Alexa invade ben 11 nuovi dispositivi Amazon

Mister Gadget Team21 Settembre 2018
nuovi dispositivi amazon

Dopo l’evento di ieri, durante il quale abbiamo conosciuto 11 nuovi dispositivi di Amazon, abbiamo avuto l’ulteriore certezza sulla volontà di Jeff Bezos e della sua banda di portare Alexa in ogni oggetto possibile e immaginabile.

Non tutti sono così interessanti, per essere sinceri, ma l’evento di ieri va oltre la preferenza per il singolo prodotto: la sostanza è che l’intelligenza artificiale è destinata ad arrivare ovunque, anche dove forse non servirebbe.

L’orologio a muro

nuovi dispositivi amazon

Serviva davvero un orologio a muro che si sincronizza con Alexa e con i 60 led che compongono i tratti dei minuti mostra eventuali timer o allarmi che avete memorizzato con la stessa Alexa? Ho qualche perplessità, ma that’s it.

Il microonde con Alexa

Volete ordinare i popcorn subito dopo averli cucinati dentro il forno? Ci sono i dash buttons incorporati, ma anche la capacità di comunicare con Amazon Echo da cui può ricevere comandi.

Non ha comandi vocali diretti, per cui non si possono impartire ordini diretti al forno, ma potete comunque farlo attraverso un dispositivo Amazon nelle vicinanze. 

“Alexa, cuoci per un minuto a massima potenza” e lui parte. Ottimo per gli scherzi alla suocera, quando gravita dentro casa e voi non ci siete.

Il nuovo Echo Dot

Sembra il risultato di un incesto tra il vecchio Dot e una Google Home Mini, da cui riprende il tema del tessuto.

Ha uno speaker che è il 75% più potente del precedente. I vicini sono avvisati, se vi piace Gigi D’Alessio potrebbe essere un problema.

La nuova videocamera ring

Chissà se arriverà mai da noi. Ring è il sistema che permette all’omino di Amazon di entrare in casa per consegnarvi un pacchetto quando voi non ci siete. Adesso si abbina anche una videocamera di sicurezza, che ovviamente è dotata di intelligenza artificiale e costerà pochissimo.

Riconoscerà l’amante quando la portate dentro casa e offrirà sul suo smartphone un set di cerotti quando sente che il cellulare di vostra moglie si avvicina pericolosamente.

Alexa entra dentro la vostra auto

Darvi la possibilità di prenotare prodotti Amazon mentre siete in casa, affibiarvi bottoni da spargere per la casa per ordinare detersivo quando siete annoiate mentre mediate sul water non era sufficiente.

Adesso Alexa entra anche dentro la vostra auto, perché la suocera a bordo ogni domenica non sembrava già abbastanza. Con Echo car potrete spegnere gli elettrodomestici di casa, scegliere canzoni, fare tutto quello che si fa di solito con l’assistente virtuale di Amazon, ma quel cavo che attraversa il cruscotto mi fa già inorridire.

The Echo Sub

E’ un vero e proprio subwoofer, perché Amazon i concorrenti li vuole sfidare in modo frontale e Sonos è avvisata. 

E’ un dispositivo gigante  e costa (in USA) 130 dollari. Bella botta per gli avversari.

Fire TV Recast

Questo forse non lo vedremo mai. Ma con Amazon non è mai detta l’ultima parola. E’ un vero e proprio registratore per la vostra TV, la nuova generazione del videoregistratore.

Un mediabox molto potente, che si collega direttamente all’antenna TV e permette poi di vedere i contenuti registrati su altri dispositivi. 

Sembra molto USA-Focused, ma chi può dirlo… 

Nuovi Echo Show

La nuova versione dello schermo connesso, un oggetto che per me è molto affascinante, non vedo l’ora di avere uno schermo smart anche da noi.

Certo, c’è una cosa chiamata tablet che lo può sostituire facilmente, ma sono convinto che per molti usi quotidiani possa essere utilissimo in molti spazi della casa (cucina? Bagno?)

Questa è la nuova versione più “magra”, bello da vedere, costerà 229 dollari, ha un display da 10 pollici e funziona anche con Skype. 

Vuoi mettere chiamare la mamma con questo coso qui?!? 

Echo Input, Alexa senza speaker

E’ come Alexa, ma non parla. Ascolta e basta, ma in realtà poi si collega al vostro impianto stereo. E’ come mettere il cervello dentro un manichino. Lo collegate al sistema audio e il gioco è fatto. Devo trovare un’applicazione dentro casa che abbia un senso, probabilmente è solo un segnale di come Amazon voglia essere ovunque, anche dove non ha senso essere.

Nuovi Amazon Echo Plus

I nuovi Amazon Echo Plus hanno audio più potente e alcune innovazioni  importanti, come i comandi Offline. Se non avete internet, potete comunque spegnere le luci e spostare la temperatura del termostato.

A proposito di temperatura: hanno un termometro all’interno, per cui potete creare routine legate alla temperatura, ad esempio per accendere l’aria condizionata in automatico quando la temperatura va oltre una certa soglia.

Echo Smart Plug

Anche questo è un prodotto che probabilmente non vedremo mai, una presa di corrente intelligente, che potete gestire con Alexa.

Niente di più e niente di meno rispetto alle prese smart che oggi si trovano già sul mercato. 

Echo Link e Echo Amp

Amazon Echo Link e Echo Amp sono due dispositivi legati al mondo dell’audio, uno va collegato ad un sistema già esistente, l’altro funge anche da amplificatore ed è una sorta di Echo per suono più forte. 

Aggiunge l’intelligenza artificiale ad un sistema wifi, gestendo diversi input contemporaneamente, Potete collegare il ricevitore radio, piuttosto che un riproduttore di CD, collegando sorgenti audio esterne.

Echo Amp ha anche un amplificatore al suo interno.

Le novità di Alexa

Non solo hardware nell’evento di Amazon di ieri: sono state presentate alcune novità relative ad Alexa, in particolare con la nuova soluzione chiamata Hunces, non so ancora quale sia la traduzione per la lingua italiana.

E’ la capacità dell’assistente virtuale di apprendere le nostre attività domestiche e di fornire suggerimenti correlati alle nostre abitudini.  Sto già cercando il pulsante con cui disattivare l’opzione ancor prima che sia disponibile. 

In più, la modalità Guard Mode, che lascia Alexa in ascolto dei rumori oltre che del suo nome e vi manda notifiche nel caso in cui ci fossero suoni particolari, come quello di un vetro che si rompe.

Non resta che aspettare per sapere quando queste novità arriveranno da noi.


Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover