Aggiornamento Android 10 su Motorola Razr in Italia
Android App App Prodotti

Aggiornamento Android 10 su Motorola Razr in Italia

Ho ricevuto qualche ora fa l’aggiornamento Android 10 su Motorola Razr, distribuito finalmente anche in Italia dopo l’esordio in USA di settimana scorsa.

Il risultato è davvero eccellente, oggi Motorola Razr, con l’update appena ricevuto, è il telefono che probabilmente avremmo voluto dal primo giorno.

Quando lo schermo è aperto, i cambiamenti sono minimi, perché Android 10 è un’upgrade incrementale rispetto ad Android 9, i cui cambiamenti sono quasi tutti nascosti sotto il cofano, mentre viene concesso molto poco alla vista degli utenti.

Android 10 Motorola Razr

C’è un nuovo modo di gestire le notifiche, ci sono le risposte smart per le notifiche dei messaggi di messaggistica, il tema scuro, un miglior controllo della privacy e nella gestione delle informazioni di geolocazione, viene introdotta la modalità in incognito su Google Maps e il cosiddetto focus mode, per evitare di essere disturbati dal telefono quando concentrati in una particolare novità.

Ci sono nuove gestures, così come un miglior controllo per i genitori.

Ma nel caso di Motorola Razr, vengono aggiunte anche le funzioni che sono state lanciate con Motorola Edge, tra cui la possibilità di controllare il colore principale del telefono, la forma delle icone e il font dei caratteri. Una personalizzazione migliore con opzioni più flessibili, derivate da Pixel e da OnePlus.

Android 10 Motorola Razr, è fuori che cambia tutto

La vera novità che viene introdotta con Android 10 su Motorola Razr è la gestione dello schermino esterno, che prende nuova vita e oggi permette di fare molto di più in modo semplice.

Vegono introdotte nuove gestures e nuove interazioni con le notifiche. E’ possibile ricevere e fare telefonate senza aprire il telefono, si memorizzano i contatti più frequenti da chiamare senza aprire il telefono e si può attivare più facilmente la fotocamera.

Ma non solo: è possibile visualizzare le informazioni del navigatore e consultare l’assistente di Google a telefono chiuso.

Android 10 Motorola Razr

A questo si aggiunge anche una nuova schermata per il controllo della musica e l’accesso alle quick options, i controlli che di solito si attivano con uno swipe dall’alto verso il basso.

Il Motorola Razr ha una seconda vita

Con questo aggiornamento, Motorola risponde in modo più efficiente alla competizione di Galaxy Z Flip sfruttando il suo vantaggio più grande, quello della dimensione del display esterno.

Android 10 Motorola Razr

L’uso del telefono è più semplice, completo e immediato anche quando è chiuso. Se questi sono i presupposti per un possibile successore, che non dovrebbe essere lontanissimo, credo ci saranno novità interessanti.

Una ragione in più per provare la nuova generazione degli schermi pieghevoli.

DISCLAIMER, NOTA IMPORTANTE PER TE CHE LEGGI MISTER GADGET:

Accedi a queste pagine gratis e MisterGadget.Tech per poter offrire i propri contenuti gratuitamente si finanzia attraverso:
- la pubblicità,
- i programmi d’affiliazione,
- i branded content,
- la valorizzazione dei dati degli utenti.
I dati degli utenti che raccogliamo, sono fondamentali per personalizzare e migliorare la tua esperienza di navigazione e di lettura.

Tutto questo con un impegno etico di rispetto dei tuoi diritti, dei tuoi interessi e della tua privacy; i nostri lettori sono quanto di più prezioso abbiamo e per questo tuteliamo i loro interessi con un rigore che è superiore a quello dei regolamenti europei e delle leggi italiane vigenti.

Il fatto che pubblicizziamo o promuoviamo l’acquisto di un prodotto anche direttamente dalle nostre pagine, non influenza in alcun modo il nostro giudizio o le nostre valutazioni.

Proponendoti dei link di acquisto, con una selezione dei migliori prezzi e di servizi affidabili, anticipiamo semplicemente quello che qualunque utente, te compreso, se interessato, farebbe meno comodamente e meno velocemente: cerchiamo in rete per te le opportunità migliori.

Promuoviamo la registrazione degli utenti, fino a vincolare il tuo  accesso ad alcuni contenuti integrali, perché è riteniamo sia il solo modo che abbiamo per essere certi che quando navighi tu possa trovare quello che ti interessa veramente.

Nessun “grande fratello” o altro strumento di controllo, ma solo un modo moderno di interpretare il ruolo di un editore digitale, che vuole offrire gratuitamente i suoi contenuti di qualità, per la miglior soddisfazione della sua community di tech lovers.