5 consigli di Wiko e Kaspersky per aumentare la sicurezza online

Redazione Web21 Settembre 2021
wiko-kaspersky-dati-sensibili-mister-gadget

Kaspersky e Wiko hanno collaborato per un’iniziativa relativa alla protezione dei dati sensibili, con l’obiettivo di aumentare la sicurezza online.

I dati emersi dalle interviste

Wiko, con il supporto di Kaspersky, ha condotto all’interno della sua Instagram community una ricerca dalla quale sono emersi dati interessanti. 

Nonostante molte persone (72%) siano consapevoli del rischio che si corre salvando dati personali e documenti sul proprio smartphone, la maggioranza (68%) li affida comunque al proprio dispositivo mobile.

Proseguiamo con una lista di dati relativi alle paure che l’online desta negli utenti. Il principale timore che la gente ha, è relativo all’utilizzo illecito dei propri dati (spaventa il 53% dei partecipanti al sondaggio) e alla possibile diffusione delle proprie foto e messaggi privati (timore più grande per il restante 47%).

Inoltre, il 65% degli utenti dichiara di proteggere l’accesso ad app di homebanking tramite fingerprint o affidandosi a un password manager. Mentre solo il 35% ammette di utilizzare ancora la stessa password per ogni servizio.

I millennial italiani passano in media più di 7 ore al giorno online, ma solo il 38% è consapevole di dover rafforzare le proprie competenze di sicurezza. Addirittura il 43% dei giovani italiani pensa di essere troppo noioso per suscitare l’interesse di un criminale informatico, motivo per cui molti condividono informazioni private addirittura sui social network senza temere di esporsi ad attacchi di phishing, al furto di dati personali

Infine, da quanto emerge dalla data privacy heatmap di Kaspersky, dopo la pandemia gli italiani sono molto più propensi a condividere i propri dati sanitari, di geolocalizzazione e di contatto se questo garantisce una maggiore libertà e minori restrizioni. I più disponibili sono proprio i Millennials con il 77% e la Generazione Z con il 75% di utenti. Secondo la survey Wiko, infatti, ben l’84% degli utenti ha salvato il Green Pass rigorosamente in digitale.

Kaspersky-mistergadget-tech-wiko

Lo smartphone-cassaforte

Abbiamo password, documenti, green-pass salvati sui nostri telefoni. Gli smartphone sono quindi diventati delle vere e proprie casseforti per tutti i nostri dati sensibili e non.

Proprio per questo è necessario aumentare la consapevolezza del rischio online, e apprendere metodi di difesa per aumentare la propria sicurezza.

Da qui nasce l’idea di Wiko e Kaspersky di stilare una lista di consigli utili e preziosi per garantire una maggior protezione ai tuoi dati sensibili

I consigli di Wiko e Kaspersky per aumentare la sicurezza dei propri dati sensibili online

  • Scaricare le app unicamente dagli store ufficiali e verificare sempre le autorizzazioni attive per ridurre al minimo la possibilità che i dati vengano condivisi o memorizzati da terzi all’insaputa dell’utente.
  • Utilizzare combinazioni di password alfanumeriche diverse per ogni account, evitando di riutilizzare la stessa password più volte, e laddove possibile, optare per l’autenticazione a due fattori. Anche gli strumenti di ultima generazione, come il Face Unlock o il Finger Print, se combinati con altri sistemi di protezione (password complesse, autenticazione a due fattori, antivirus, etc.) possono essere validi alleati per proteggere ulteriormente i propri dati da mobile.
  • Controllare il proprio nome e cognome attraverso ricerche sui principali browser. Sapere quali sono le informazioni sul proprio conto disponibili online aiuta a capire meglio quello che potrebbe essere utilizzato per recare danno.
  • Verificare se i propri indirizzi e-mail sono stati coinvolti in una fuga di dati. Online ci sono diversi servizi gratuiti che permettono di sapere se si è stati vittima di un cyberattacco. In tal caso è consigliabile modificare tutte le password e cancellare gli account o i profili che non vengono utilizzati da molto tempo.
  • Evitare di postare contenuti con il geotag attivo in luoghi frequentati spesso, come la propia casa o quella di un proprio familiare.
Kaspersky-mistergadget-tech-wiko

Un tema così importante non può sicuramente essere trattato in queste poche righe, ma questi consigli possono sicuramente rappresentare un primo passo verso una maggior consapevole e sicurezza.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover