Come si fa Smartphone

Cosa è la lente liquida che verrà usata negli smartphone?

Se vi state chiedendo cosa è la lente liquida di cui si parla molto in questo periodo e che farà il suo debutto nel nuovo smartphone Xiaomi Mi Mix Fold non siete i soli.

Stiamo parlando della più grande innovazione nel mondo delle fotocamere degli smartphone degli ultimi anni, o quantomeno questa è la promessa che viene da coloro che hanno adottato questa tecnologia.

Facciamo un piccolo passo indietro: la lente liquida, di cui si parla da un po’ di tempo perché dovrebbe essere presente anche nei prossimi Huawei P50 e P50 Pro, È una soluzione adottata per le fotocamere degli smartphone che imita la bionica del nostro occhio, replicandone il funzionamento.

Traendo piena ispirazione dall’occhio umano è stata creata questa soluzione piuttosto originale, oltre che complessa, che prevede la presenza di una lente immersa in un liquido, che a sua volta è incapsulato dentro una pellicola.

Cosa è la lente liquida

Xiaomi nel suo comunicato stampa ufficiale di presentazione del dispositivo con schermo pieghevole che include anche questa tecnologia, ha spiegato che questa soluzione è molto differente rispetto alle lenti rigide a cui siamo abituati.

Il raggio di curvatura di questa lente può essere modificato utilizzando un motore sviluppato dalla stessa Xiaomi, grazie a cui è possibile avere uno zoom ottico 3X, ma anche arrivare ad ingrandire con un fattore 30x, con una distanza focale che può essere ridotta fino a 3 cm.

Questo significa che la lente liquida può supplire al lavoro che su altri smartphone veniva svolto da ben tre lenti differenti.

Non sappiamo quali siano i costi di questa soluzione, quindi è difficile prevedere se possa essere utilizzata anche in prodotti di fascia economica più bassa, ma abbiamo già visto come in passato Xiaomi sia stata fortissima nel portare tecnologia di alto livello anche nella fascia medio bassa.

Questo, ovviamente, non è l’unico produttore che lavora a questa tecnologia, ma di fatto è l’unico ad averla resa disponibile sul mercato.

Cosa è la lente liquida

Anche Huawei e OnePlus stanno sviluppando soluzioni simili: poiché il team di sviluppo di quest’ultima azienda è da qualche tempo fuso con quello di OPPO, verosimilmente avremo presto una proposta in quel senso anche della stessa OPPO.

Sappiamo cosa è la lente liquida, non ci resta che attendere di usarne una negli smartphone in arrivo nel 2021.

DISCLAIMER, NOTA IMPORTANTE PER TE CHE LEGGI MISTER GADGET:

Accedi a queste pagine gratis e MisterGadget.Tech per poter offrire i propri contenuti gratuitamente si finanzia attraverso:
- la pubblicità,
- i programmi d’affiliazione,
- i branded content,
- la valorizzazione dei dati degli utenti.
I dati degli utenti che raccogliamo, sono fondamentali per personalizzare e migliorare la tua esperienza di navigazione e di lettura.

Tutto questo con un impegno etico di rispetto dei tuoi diritti, dei tuoi interessi e della tua privacy; i nostri lettori sono quanto di più prezioso abbiamo e per questo tuteliamo i loro interessi con un rigore che è superiore a quello dei regolamenti europei e delle leggi italiane vigenti.

Il fatto che pubblicizziamo o promuoviamo l’acquisto di un prodotto anche direttamente dalle nostre pagine, non influenza in alcun modo il nostro giudizio o le nostre valutazioni.

Proponendoti dei link di acquisto, con una selezione dei migliori prezzi e di servizi affidabili, anticipiamo semplicemente quello che qualunque utente, te compreso, se interessato, farebbe meno comodamente e meno velocemente: cerchiamo in rete per te le opportunità migliori.

Promuoviamo la registrazione degli utenti, fino a vincolare il tuo  accesso ad alcuni contenuti integrali, perché è riteniamo sia il solo modo che abbiamo per essere certi che quando navighi tu possa trovare quello che ti interessa veramente.

Nessun “grande fratello” o altro strumento di controllo, ma solo un modo moderno di interpretare il ruolo di un editore digitale, che vuole offrire gratuitamente i suoi contenuti di qualità, per la miglior soddisfazione della sua community di tech lovers.