Come usare whatsapp su più dispositivi contemporaneamente

Redazione Web4 Giugno 2021
aggiornamento whatsapp

Sembra finalmente arrivato il momento di scoprire come usare whatsapp su più dispositivi contemporaneamente, funzione che verrà introdotta a brevissimo.

L’applicazione è pronta per l’apertura alla cosiddetta funzione multi-dispositivo, consentendo agli utenti di accedere al proprio account su un massimo di quattro dispositivi contemporaneamente.

Non sarà necessario che il dispositivo principale sia sempre connesso, dato che non si tratta di un semplice mirroring come avviene ora: ad oggi, quando si usa whatsapp web, il primo dispositivo trasmette le informazioni delle conversazioni agli altri smartphone, tablet o computer collegati.

Il CEO di Facebook, che ha annunciato la nuova funzione, ha confermato che la funzione multi-dispositivo non comprometterà la crittografia end-to-end che WhatsApp offre per i messaggi inviati tra privati.

whatsapp su più dispositivi

Le nuove funzioni di Whatsapp

Oltre al supporto multi-dispositivo, Zuckerberg ha anche annunciato ufficialmente che WhatsApp sta aggiungendo un’altra nuova funzionalità: il “visualizza una volta”.

Questa nuova opzione di whatsapp consentirà agli utenti di inviare contenuti che scompaiono dopo che sono stati visualizzati.

Whatsapp sta anche espandendo la sua funzione di messaggi che scompaiono, che attualmente consente di eliminare i messaggi dopo un determinato periodo di tempo, sono i cosiddetti messaggi effimeri.

Oltre al supporto multi-dispositivo, WhatsApp sta lavorando a una nuova funzione di backup di chat crittografati protetti da password che potrebbe finalmente consentire agli utenti di trasferire le loro cronologie di chat tra dispositivi iOS e Android. 

Quando arriva l’aggiornamento di Whatsapp

WhatsApp non ha confermato quando dovrebbero essere lanciate le nuove funzionalità, ma sappiamo che il supporto multi-dispositivo sarà disponibile entro i prossimi due mesi nella versione beta.

Per sapere come usare whatsapp su quattro più contemporaneamente, bisognerà attendere ancora un po’, molto probabilmente l’attivazione sarà simile a quella di Telegram.

Il primo dispositivo si collegherà con le procedure abituali, per gli altri servirà un codice di conferma che verrà inviato sul terminale già collegato.