Come si fa Smartphone

Come funziona l’editor video di Google Foto su iOS

Con il suo ultimo aggiornamento, Google ha introdotto diverse novità in una delle sue app più usate, vediamo come funziona l’editor video di Google Foto su iOS.

Google Foto sta per affrontare un passaggio epocale e radicale, programmato per il prossimo mese di giugno, quando il servizio diventerà a pagamento e tutte le foto caricate concorreranno a consumare lo spazio cloud fornito dalla stessa Google.

In vista di quel passaggio, l’azienda sta rendendo più accattivante il servizio con alcune nuove funzioni: in questi giorni sta distribuendo il nuovo editor video, che introduce controlli più granulari, simili a quelli fotografici.

Aumentano anche le opzioni fotografiche saranno migliorate, introducendo alcune soluzioni che ad oggi erano disponibili solo per i possessori di Google Pixel.

Come funziona l’editor video

come funzione editor video google foto

Sarà possibile stabilizzare, rotare e tagliare i video, ma anche fare “crop” e cambiare prospettiva, aggiungere filtri e modificare luminosità, contrasto e saturazione.

Curiosamente, le nuove opzioni saranno disponibili subito su iOS e solo successivamente su Android, il che è davvero strano.

Nuove opzioni per i clienti Google One

come funzione editor video google foto

Gli strumenti per la modifica delle foto che oggi si possono usare su Google Pixel saranno disponibili per tutti gli utenti che sono abbonati ai servizi Google One.

Tra gli altri, c’è anche l’uso dell’intelligenza artificiale per l’elaborazione dei ritratti, così come è possibile modificare l’illuminazione dei ritratti semplicemente toccando le immagini.

L’uso del machine learning sarà applicato a molti altri strumenti disponibili per la modifica delle immagini, ma solo per i clienti Google One.

Queste opzioni per gli utenti dei telefoni Pixel sono gratis, peccato non avere il Pixel 5 da noi in Italia.

DISCLAIMER, NOTA IMPORTANTE PER TE CHE LEGGI MISTER GADGET:

Accedi a queste pagine gratis e MisterGadget.Tech per poter offrire i propri contenuti gratuitamente si finanzia attraverso:
- la pubblicità,
- i programmi d’affiliazione,
- i branded content,
- la valorizzazione dei dati degli utenti.
I dati degli utenti che raccogliamo, sono fondamentali per personalizzare e migliorare la tua esperienza di navigazione e di lettura.

Tutto questo con un impegno etico di rispetto dei tuoi diritti, dei tuoi interessi e della tua privacy; i nostri lettori sono quanto di più prezioso abbiamo e per questo tuteliamo i loro interessi con un rigore che è superiore a quello dei regolamenti europei e delle leggi italiane vigenti.

Il fatto che pubblicizziamo o promuoviamo l’acquisto di un prodotto anche direttamente dalle nostre pagine, non influenza in alcun modo il nostro giudizio o le nostre valutazioni.

Proponendoti dei link di acquisto, con una selezione dei migliori prezzi e di servizi affidabili, anticipiamo semplicemente quello che qualunque utente, te compreso, se interessato, farebbe meno comodamente e meno velocemente: cerchiamo in rete per te le opportunità migliori.

Promuoviamo la registrazione degli utenti, fino a vincolare il tuo  accesso ad alcuni contenuti integrali, perché è riteniamo sia il solo modo che abbiamo per essere certi che quando navighi tu possa trovare quello che ti interessa veramente.

Nessun “grande fratello” o altro strumento di controllo, ma solo un modo moderno di interpretare il ruolo di un editore digitale, che vuole offrire gratuitamente i suoi contenuti di qualità, per la miglior soddisfazione della sua community di tech lovers.