Come funziona Airplay to Mac, in arrivo con iOS 15

Redazione Web17 Giugno 2021

Sappiamo che ci vorranno mesi prima dell’arrivo di iOS 15 e macOS 12, ma vi raccontiamo in anticipo come funziona AirPlay to Mac, funzione che permetterà di trasmettere i contenuti del proprio smartphone e del proprio tablet verso un computer Mac.

Tra le tante novità dell’aggiornamento iOS 15 e della versione del sistema operativo macOS sviluppato da Apple, macOS Monterey, ce n’è una che permette di trasferire lo schermo del proprio iPhone o del proprio iPad anche su Mac.

Una delle funzionalità davvero eccitanti infatti di macOS Monterey è proprio l’opzione per AirPlay da iPhone a Mac. 

Questa funzionalità, Airplay To Mac, però, è compatibile e supportata solo su alcuni dispositivi, quelli più recenti.

Cosa è Airplay

Nel caso in cui non lo sapete, AirPlay è il protocollo wireless di Apple, sta ad iPhone come Chromecast sta ad Android.

Ti aiuta a trasmettere lo schermo del tuo iPhone in modalità wireless su un altro dispositivo Apple.

AirPlay funziona tramite Wi-Fi, Bluetooth e dati mobili.

In precedenza, i Mac potevano airplay solo su altri dispositivi Apple come HomePod o Apple TV.

Tuttavia, a partire da macOS Monterey, Apple ora consentirà ai Mac di agire anche come ricevitori AirPlay.

Ciò significa semplicemente che puoi utilizzare il tuo iPhone, iPad o persino iPod Touch ) per trasmettere contenuti su MacBook e iMac.

I modelli compatibili con Airplay To Mac

Adesso, quindi, si avrà la possibilità di effettuare AirPlay da qualunque dispositivi verso qualunque altro.

In questo modo, per esempio, sarà possibile inviare le foto delle vacanze, un contenuto di Netflix, un sito Web e perfino una lezione di Apple Fitness+ su Mac direttamente da iPhone e iPad, con un tocco.

Il tutto senza fili, ovunque e senza configurazione.

Però, per utilizzare questa funzionalità, è necessario disporre di un Mac relativamente recente.

Ecco i modelli compatibili:

  • MacBook Pro (2018 e versioni successive)
  • MacBook Air (2018 e versioni successive)
  • iMac (2019 e versioni successive)and later)
  • iMac Pro (2017)
  • Mac mini (2020 e versioni successive)
  • Mac Pro (2019)

Siamo consapevoli di aver giocato un po’ di anticipo nello spiegare come funziona AirPlay to Mac, ma siamo sicuri che questa opzione sarà usata tantissimo appena sarà disponibile.