Audio Cuffie Prodotti

Apple AirPods Max vs Bose 700: quale comprare?

Apple ha scelto di sfidare il mercato audio con un prodotto costosissimo ma se noi creiamo un confronto AirPods Max vs Bose 700, quale delle due dovremmo comprare?

Faccio questo confronto in particolare, perché le cuffie di Apple vengono vendute a 629 € mentre le Bose, catalogate da molti esperti di musica come una tra le migliori soluzioni del mercato, si acquistano in Italia a 289 €.

Per valutare correttamente questo dispositivo, dovete prima di tutto misurare la vostra appartenenza alla schiera dei fedelissimi di Apple: se dentro casa avete un computer Mac, se avete auricolari AirPods, se nelle vostre tasche c’è un iPhone, sul vostro divano c’è appoggiato un iPad e magari avete anche una Apple TV, probabilmente dovresti saltare completamente questo confronto e acquistare direttamente le vostre AirPods max senza indugi, sempre che riusciate a trovarle.

Se invece siete aperti al confronto e volete provare a mettere uno di fronte all’altro due dei migliori prodotti audio oggi disponibili, allora proviamo a dare un’occhio alle diverse caratteristiche.

AirPods Max vs Bose 700

Design

Questo è uno dei segmenti in cui è molto complicato mettere a confronto questi due prodotti, forse questo è anche uno dei capitoli che possono creare la differenza tra i due dispositivi, il design di Bose è del tutto ordinario, quello di AirPods max è già iconico.

Bisogna sottolineare che le scelte di Apple in molti casi possono essere polarizzanti, questo sembra uno di quei casi in cui è difficile capire se questo sia un prodotto che si ama o si detesta.

Le Bose 700 non creano questo tipo di problema perché hanno un aspetto molto semplice, con un design che non si discosta tantissimo da quello di molti altri prodotti in circolazione.

C’è una notevole differenza di peso perché le cuffie di Apple si avvicinano ai 400 g, mentre quelle di Bose stanno sotto i 250; la struttura cambia, perché se è vero che entrambi hanno un frame in metallo, l’archetto di AirPods Max offre una soluzione in tessuto, Bose ha scelto una soluzione più tradizionale con dei cuscinetti morbidi.

Entrambi invece sono un po’ scomodo da trasportare perché non collassano e la loro dimensione rimane sempre e comunque generosa.

Per quanto riguarda i colori, ci sono diverse opzioni per tutti e due i modelli, quelli di Apple forse sono un po’ più originali.

Sul fronte del design, piuttosto strana la custodia di AirPods max, che serve solo a spegnere gli auricolari, ma non permette di proteggerli al 100% e nemmeno di trasportare cavi o altri eventuali accessori. Più tradizionale la proposta di Bose, che invece permette di proteggere le cuffie e trasportare anche i cavi di ricarica.

Come si usano

Il loro funzionamento rappresenta una delle differenze principali, perché AirPods max si controllano come una corona simile a quella dell’Apple Watch, ma si può gestire solo il volume oppure l’attivazione e lo spegnimento del sistema di riduzione del rumore, piuttosto che l’attivazione della modalità di ascolto dell’ambiente.

Bose, invece ha scelto di mettere sia i controlli touch che alcuni pulsanti che gestiscono alcune funzioni principali.

È una questione di abitudine, ma trovo che i controlli tradizionali di Bose siano probabilmente più semplici e più comodi, sicuramente più immediati.

Una delle differenze principali nell’utilizzo viene invece dagli assistenti virtuali, perché ovviamente Apple AirPods Max funzionano solo ed esclusivamente con Siri, mentre le cuffie di Bose e si adattano a qualunque assistente.

Qualità audio

Quando si parla di audio e si considerano questi due modelli di cuffie e come assistere ad uno scontro tra giganti, perché Apple offre una soluzione davvero originale con driver da 40 mm che generano una vibrazione per i bassi davvero notevole, che però non incide sull’ascolto generale della musica e non porta a quella sensazione di distorsione che alcuni modelli di cuffie invece inducono soprattutto quando si alza il volume.

Apollo ha dichiarato che viene usata una tecnologia che di solito si trova negli altoparlanti per gli ambienti e per questo l’ascolto della musica offre sensazioni immersiva che vengono classificate come uniche.

Ci sono ben nove microfoni dentro AirPods Max il cui scopo è quello di ridurre il rumore esterno con un risultato semplicemente eccellente.

Bose non è da meno perché con otto microfoni controlla il rumore esterno, mentre per quanto riguarda la qualità audio riesce a generare un suono che dal mio punto di vista è straordinariamente equilibrato e pulito.

Anche la gestione della riduzione del rumore è eccellente su entrambi i modelli e non riesco ad individuare una differenza significativa, perché entrambi attenuano i rumori esterni senza dare quella sensazione di sottovuoto che spesso invece diventa fastidiosa nel medio periodo.

Ci sono alcune cuffie il cui problema principale è quello di risultare un po’ “oppressive” e durante l’ascolto ci si stanca molto presto di quell’effetto.

Su questo fronte si può stabilire un pareggio tra i due prodotti che rappresentano una qualità semplicemente altissima.

AirPods Max vs Bose 700

Batteria

Anche sul tema della batteria non troviamo il modo di stabilire chi possa essere vincitore perché i dati sono praticamente identici.

Con una singola carica si arriva più o meno alla cifra di 20 ore di autonomia ma con una differenza fondamentale. Quando sono spente le Bose non perdono la loro carica mentre le AirPods Max perdono circa il 2% ogni ora quando sono riposte nella loro custodia.

Questo impone di caricarle praticamente tutti i giorni perché il rischio è quello di mettere nello zaino e di trovare le scariche nel momento in cui si vogliono usare, c’è da sottolineare che non esiste un cavo in dotazione per usare AirPods max quando scariche.

Apple AirPods Max vs Bose 700: the winner is…

L’unica vera discriminante per decidere chi vince nello scontro AirPods Max vs Bose 700 è il prezzo. Dal mio punto di vista il fatto che AirPods Max perdono la carica quando spente rappresenta un difetto non da poco, però dal punto di vista della qualità audio i due prodotti si equivalgono.

Solo voi potete scegliere se optare per una spesa di 629 € oppure per quella di 289 € che è necessaria per l’acquisto di Bose 700.

Vi posso dare una certezza: con entrambi i prodotti avrete un ascolto in cuffia pazzesco, scegliendo di spendere la metà avrete una qualità di pari livello rispetto al prodotto più costoso.

DISCLAIMER, NOTA IMPORTANTE PER TE CHE LEGGI MISTER GADGET:

Accedi a queste pagine gratis e MisterGadget.Tech per poter offrire i propri contenuti gratuitamente si finanzia attraverso:
- la pubblicità,
- i programmi d’affiliazione,
- i branded content,
- la valorizzazione dei dati degli utenti.
I dati degli utenti che raccogliamo, sono fondamentali per personalizzare e migliorare la tua esperienza di navigazione e di lettura.

Tutto questo con un impegno etico di rispetto dei tuoi diritti, dei tuoi interessi e della tua privacy; i nostri lettori sono quanto di più prezioso abbiamo e per questo tuteliamo i loro interessi con un rigore che è superiore a quello dei regolamenti europei e delle leggi italiane vigenti.

Il fatto che pubblicizziamo o promuoviamo l’acquisto di un prodotto anche direttamente dalle nostre pagine, non influenza in alcun modo il nostro giudizio o le nostre valutazioni.

Proponendoti dei link di acquisto, con una selezione dei migliori prezzi e di servizi affidabili, anticipiamo semplicemente quello che qualunque utente, te compreso, se interessato, farebbe meno comodamente e meno velocemente: cerchiamo in rete per te le opportunità migliori.

Promuoviamo la registrazione degli utenti, fino a vincolare il tuo  accesso ad alcuni contenuti integrali, perché è riteniamo sia il solo modo che abbiamo per essere certi che quando navighi tu possa trovare quello che ti interessa veramente.

Nessun “grande fratello” o altro strumento di controllo, ma solo un modo moderno di interpretare il ruolo di un editore digitale, che vuole offrire gratuitamente i suoi contenuti di qualità, per la miglior soddisfazione della sua community di tech lovers.

Questo sito usa dei cookie per la navigazione. Se entri, diamo per scontato che tu voglia accettare! Accetto Scopri di più