Le migliori app di riconoscimento piante

Redazione Web26 Ottobre 2021
app-riconoscimento-riconoscere-piante-mistergadget-tech

Le app di riconoscimento piante sono uno strumento incredibilmente utile e affascinante sia per gli appassionati che per i semplici curiosi.

Possono aiutarti a trovare un fiore o una pianta che ti sarebbe piaciuto avere in casa ma di cui non riuscivi proprio a trovare il nome. Possono suggerirti quali erbe possono essere utilizzate in cucina e quali no. E così via.

Queste app si basano sulle esperienze, le informazioni e passione fornita da professionisti agronomi e botanici. Presentano solitamente una ricca libreria all’interno dei quali abbiamo ogni tipo di informazione. 

Andiamo ora a vedere quali sono le migliori app da utilizzare per riconoscere le piante.

PlantNet 

Probabilmente la migliore app per riconoscere piante. Nasce dalla collaborazione tra importanti centri di ricerca sull’agricoltura francesi e la rete Tela Botanica.

Grazie a PlantNet potrai identificare tutte le piante e fiori semplicemente attraverso la fotocamera dello smartphone. In particolare l’app si basa su un sistema di riconoscimento automatico delle piante a partire da foto che vengono confrontate con le immagini del database. Più la foto scattata sarà dettagliata, e concentrata su una specifica parte della pianta, più per l’applicazione sarà facile identificare il soggetto.

Altro piccolo trucco per facilitare il processo di identificazione è quello di scattare la foto su uno sfondo neutro e uniforme.

Unica pecca: l’app non è adatta al riconoscimento di piante ornamentali o orticole, ma solo di quelle tipiche della flora selvatica.

L’app è disponibile per Android e su iOS.

app-riconoscimento-riconoscere-piante-mistergadget-tech

iForest

iForest un’applicazione in lingua italiana, sviluppata dall’Ufficio federale svizzero dell’Ambiente. Destinata in particolare ai frequentatori dei sentieri alpini, iForest si concentra in particolare sulle specie arboree e arbustive del Centro Europa

Il database raccoglie oltre 2000 immagini di oltre 125 specie di alberi e arbusti. Ogni pianta avrà una scheda dettagliata con l’indicazione delle caratteristiche botaniche, legno, stazione, pericoli, selvicoltura, medicina, cucina del bosco, storia, ecc.

L’applicazione è disponibile sia per Android che su iOS al prezzo di 16,99 euro. 

Un prezzo abbastanza elevato, ma che vi consentirà anche di contribuire ad una buona causa. Infatti il 10% dei ricavi dell’applicazione è destinato al Bergwaldprojekt, una associazione senza scopo di lucro che si occupa di promuovere la manutenzione, la cura e la protezione del bosco e del paesaggio culturale nelle regioni di montagna.

Herbarium

Herbarium è un applicazione molto semplice. Supporta la lingua italiana ed è specializzata nel riconoscimento delle cosiddette “erbe spontanee” distinguendole sulla base di colore del fiore, periodo di fioritura e altitudine.

Potrai usufruire dell’applicazione sia in modalità online che offline. Una funzionalità pensata appositamente perché quando ci si ritrova a camminare per sentieri sperduti, non sempre si ha campo.

Il suo funzionamento è estremamente intuitivo: attiva la geolocalizzazione del luogo e seleziona poi le caratteristiche della pianta che vuoi identificare. Gradualmente, più le caratteristiche saranno complete, più l’app sarà precisa nell’indicarti qual’è la specie che cerchi. 

Periodicamente Herbarium viene aggiornata con l’aggiunta di nuove tipologie di piante.

L’app è disponibile gratuitamente solo per dispositivi android. 


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover