Come controllare la glicemia, recensione Abbott Libre Sense

Luca Viscardi30 Aprile 2021
Come controllare la glicemia, recensione Abbott Libre Sense

Per scoprire come controllare la glicemia 24 ore su 24, abbiamo testato Abbott Libre Sense e sfidato la nostra paura per gli aghi.

In realtà, l’applicazione di Abbott Libre Sense è molto più semplice ed immediato di quanto possa sembrare e una volta piazzato il cerotto funziona per 14 giorni consecutivi, inviando puntualmente informazioni via bluetooth all’applicazione che legge tutti i dati, ovvero SuperSapiens.

Abbot Libre Sense non è un presidio medico e può essere utilizzato liberamente per misurare la glicemia, condizione molto utile soprattutto per chi fa sport.

Come controllare la glicemia

Per chi vuole sapere come controllare la glicemia, conoscere Abbott Libre Sense può essere una risposta molto utile.

Siamo riusciti a vincere la nostra paura per gli aghi, perché nel cerotto ce n’è uno, molto piccolo, che deve per forza “affondare” nella pelle per poter effettuare la misurazione della glicemia.

L’applicazione è molto semplice ed immediata: il cerotto/sensore è grande poco più di una moneta e rimane molto stabile, anche se si suda o si fa la doccia.

Abbott è leader mondiale delle soluzioni per diabetici, questo è il motivo per cui la soluzione di Libre Sense è tanto semplice ed immediata, grazie all’esperienza fatta in molti anni proprio a contatto con il mondo dei diabetici.

Come funziona Abbott Libre Sense

Per l’applicazione del cerotto Abbott Libre Sense bisogna disinfettare la zona posteriore del braccio, quella del tricipite, attendere che l’area si asciughi e poi usare lo “stantuffo”, che serve per posizionare il piccolo prodotto.

Una volta posizionato, va collegato all’applicazione SuperSapiens, che raccoglie i dati misurati dal sensore.

Dopo questo primo passaggio, non resto che vivere la propria vita normale, fare attività sportiva e di tanto in tanto dare un occhio alla app per capire se dopo una corsa, un’uscita in bici o altro esercizio la nostra glicemia ha curve che evolvono nel modo corretto, in funzione della nostra alimentazione.

Lo scopo di usare un dispositivo come Abbott Libre Sense è quello di misurare la quantità di glucosio nel sangue, che per gli sportivi è un parametro fondamentale.

Come controllare la glicemia

Come controllare la glicemia con Libre Sense

Fino ad oggi non c’erano mai state soluzioni per questo tipo di monitoraggio, mentre con dispositivi da indossare si può da tempo calcolare di tutto, dal battito cardiaco alle calorie bruciate, passando per l’ossigenazione del sangue.

Questo sensore ha una duplice utilità: programmare meglio la nutrizione, ma anche rilevare il livello di glucosio durante una prestazione sportiva, per capire quando assumere integratori.

L’applicazione SuperSapiens permette di vedere il livello di glucosio in tempo reale e di fissare i cosiddetti “eventi” per individuare facilmente pasti, allenamenti, attività speciali.

Come controllare la glicemia

La app offre poi informazioni sul livello medio di glucosio, mentre la sezione “apprendi” fornisce informazioni per capire come usare i dati raccolti.

Quando durante una camminata veloce abbiamo assunto un integratore, abbiamo potuto vedere il livello di glucosio crescere in tempo quasi reale.

Non siamo sportivi professionisti, ma abbiamo potuto verificare la puntualità della rilevazione.

Sapere come controllare la glicemia è facile come posizionare un cerotto Abbott Libre Sense, che viene venuto in un pacchetto con due sensori a 160 euro, mentre il training pack da 3 mesi costa 420 euro. C’è anche la possibilità di usare Abbott Libre Sense con una formula di abbonamento a 130 euro ogni 28 giorni.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.