Huawei Mate X2 rinnova la sfida dei pieghevoli

Luca Viscardi22 Febbraio 2021
Huawei Mate x2

Oggi ha fatto il suo esordio Huawei Mate X2, lo smartphone con schermo pieghevole che rinnova la proposta del brand cinese e rilancia la sfida a Samsung.

In realtà, questo nuovo modello sembra dare ragione proprio a Samsung e sembra riconoscere la bontà delle scelte dell’azienda coreana, che con il suo primo modello pieghevole era andato in direzione opposta rispetto a quella cinese.

Se ricordate, Huawei Mate X e Mate Xs si caratterizzavano per il display che si ripiegava all’esterno, lasciando la struttura all’interno della piega, mentre Galaxy Fold (e poi Z Fold2H) hanno scelto un piccolo display esterno con un grande pieghevole all’interno.

Di fatto, con questo nuovo modello Huawei vira a 360° e adotta la stessa soluzione di Samsung, con un grande display pieghevole all’interno è un display da circa 6,45″ all’esterno, con una proporzione interessante di 21:9.

Il nuovo smartphone e quando è aperto offre un display da ben 8″ di diagonale con una definizione molto elevata, 2480 x 2200, con 413 pixel per pollice.

Sia il display interno che quello esterno offrono una frequenza di aggiornamento da 90 Herz, entrambi sono caratterizzati da un trattamento anti-riflesso che riduce la rifrazione della luce esterna, migliorando la leggibilità.

No è chiuso, il telefono non presenta gap, ma aderisce perfettamente perché il display pieghevole si ritrae nella struttura, la cui resistenza è superiore a quella delle barre laterali di un’automobile.

Questo tipo di soluzione riduce anche il problema della piega visibile quando il telefono è aperto, questa quanto meno è la promessa di Huawei.

huawei mate x2

Il disegno di questo oggetto è veramente singolare perché è leggermente asimmetrico nello spessore, ma quando viene chiuso combacia perfettamente mantenendo il telefono perfettamente piatto. Difficile da spiegare rispetto a vederlo, ma si tratta davvero di una soluzione tecnologicamente molto interessante.

Di sicuro uno degli elementi più interessanti è la proporzione del display esterno che permette una collocazione più agevole della tastiera, perché lo schermo è più largo di Z Fold 2 e quindi anche l’uso da chiuso dovrebbe essere più agevole.

Non ci sono invece particolari novità per quanto riguarda il cuore tecnologico, che rimane il processore Kirin 9000, che incorpora un modem 5G a una scheda grafica mali G78-GPU, una velocità massima da 3,13 ghz, davvero notevole.

Interessante anche la ricarica veloce a 55W, che permette di ricaricare il telefono in tempi velocissimi.

huawei mate x2

Îl comparto fotografico è realizzato insieme a Leica, con un sensore principale da 50 mpx, con l’aggiunta di uno zoom 10x, uno zoom 3X e un grandangolo.

Il prezzo del dispositivo sarà in Cina intorno ai 2200 euro, non sappiamo se e quando arriverà in Europa e quale possa essere il prezzo da noi.

Non credo serva sottolineare che non ci sono i servizi di Google e che lo smartphone si basa sui servizi Huawei chiamati HMS, in ogni caso Huawei Mate X2 è prodotto dal contenuto tecnologico superlativo.

Huawei ha lanciato anche i nuovi auricolari Freebuds 4i, torneremo di sicuro a parlarne nelle prossime settimane.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie per aver completato la registrazione alla newsletter di Mister Gadget.