Come funziona Clubhouse, il social della voce

Luca Viscardi31 Gennaio 2021
Clubhouse

In queste ore se ne sente parlare ovunque, gli altri social impazzano con i post di chi cerca un invito, ma come funziona Clubhouse il social della voce?

La prima domanda, però, per molti potrebbe essere un’altra.

Cosa è Clubhouse?

Clubhouse è un nuovo social network, inventato da Paul Davison e Rohan Seth, che si basa sull’interazione tra utenti usando solo la voce.

E’ un po’ come fare una chiamata di Zoom, senza video, in cui tutti i microfoni sono aperti e sono senza controllo.

Negli ultimi mesi Clubhouse ha ricevuto importanti finanziamenti e per questo ha riscosso un interesse maggiore da parte dei media e degli utenti.

Come funziona Clubhouse

Come funziona Clubhouse?

Per ora è disponibile solo su iOS e solo su invito, anche se tutto sommato non è così complicato trovarne uno. (A proposito: grazie Angelo per il tuo invito!)

Gli sviluppatori spiegano che la modalità ad invito è necessaria perché il sistema possa reggere l’impatto e possano essere fatte le necessarie “tarature” prima di servire un grande pubblico e avere un traffico più impegnativo.

Il principio base è quello di “Rooms”, stanze dove viene affrontato un determinato argomento e le persone sono aggregate dalla volontà di discuterne “a voce” in tempo reale.

Le “rooms” sono aperte a tutti, Open, destinate solo alle persone a cui siamo connessi, cioè “social” oppure destinate solo a chi invitiamo, cioè Closed.

La forma dell’aggregazione spontanea è forse la più intrigante, anche se un po’ più complessa da gestire, ma per facilitare la connessione tra sconosciuti, quando si entra in una stanza aperta il microfono è spento, in modo da ascoltare senza però disturbare.

Per intervenire, si deve chiedere al moderatore di farlo, un po’ come capita per le videochiamate di Zoom, quando chi gestisce la conversazione controlla i microfoni dei partecipanti.

Le stanze possono rimanere aperte senza limiti di tempo e funzionano in modo che si possa abbandonare la conversazione per tornare in un secondo momento, semplicemente selezionandola nuovamente dal menù principale.

Come funziona Clubhouse

Quando aprirà a tutti gli utenti

Per ora non ci sono indicazioni certe relative all’arrivo di una app Android e sul momento in cui tutti gli utenti potranno iscriversi liberamente. Chi non ha un invito, può mettersi in “Lista d’attesa”, per accedere alla quale bisogna dare il proprio numero di telefono e la propria lista dei contatti, dettaglio che mi ha fatto storcere il naso.

Vorremmo dirvi di essere particolarmente entusiasti per la novità, ma a dire il vero siamo curiosi di vedere lo sviluppo, con qualche punto di domanda sulla tenuta nel tempo: come sempre accade quando c’è qualcosa di nuovo in ambito web, i super nerd, i tecnici e i cosiddetti “trend Setters” ci si buttano a pesce esaltandone le qualità, ma quando poi si tratta di conquistare il grande pubblico, la storia è un po’ diversa.

Il nostro primo impatto è stato tutto sommato tiepido: l’idea è divertente, ma abbiamo qualche perplessità sulla capacità di attrarre davvero numeri significativi. La speranza è di essere smentiti.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.