Addio Flash Player, ci eravamo tanto amati

Luca Viscardi31 Dicembre 2020
Addio Flash Player, è ora di dirsi ciao!

Alle mezzanotte di oggi, 31 dicembre 2020, diciamo addio ad Adobe Flash Player. Un software che esiste dal 1996 e ai tempi fu una rivoluzione.

Da questa data, infatti, viene sospeso il servizio di aggiornamento e qualunque tipo di supporto da parte dell’azienda che l’ha inventato, Adobe, che ha raccomandato di disinstallare dal computer il programma.

E’ una misura di sicurezza importante. perché un software di questo tipo, abbandonato a se stesso, può diventare la porta di accesso di hackers e altri soggetti malevoli, di cui la rete è area di pascolo preferenziale.

Sui PC che ancora ospitano il flash player, verrà visualizzata una notifica che inviterà a rimuovere il software, appena possibile, per evitare i rischi connessi alla mancanza di aggiornamenti di sicurezza.

In realtà, il flash player era pericoloso anche quando veniva aggiornato regolarmente. Ad un certo punto, per evitare i suoi pericoli congeniti e per non incorrere nei consumi folli imposti. Ai processori, Apple aveva all’improvviso abbandonato il supporto del flash player, segnando un passaggio epocale nella storia della rete e dei suoi contenuti.

addio flash player

Insieme all’invito a cancellare dal proprio computer ogni traccia di flash, i contenuti che si basano su questa tecnologia spariranno dal prossimo 12 gennaio.

Insomma, addio flash player. Ci siamo amati per un periodo più lungo di quanto avremmo mai immaginato, ma dubito che ci mancherai.

Curiosità

Curiosamente, dobbiamo registrare che chi ha intuito che questa tecnologia fosse ormai obsoleta e che l’unico modo per superarla fosse abbandonarne il supporto fu Steve Jobs.

Ricordo ancora le critiche esagerate ed esasperate per quella decisione, ma alla fine, ancora una volta, aveva ragione lui.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.