La Champions League 2021 Su Amazon Prime Video

Luca Viscardi18 Dicembre 2020
Champions League Amazon Prime Video

La notizia era nell’aria, ma la conferma fa comunque impressione perché la Champions League 2021 su Amazon Prime Video apre una nuova era.

Diciamo che la notizia era nell’aria semplicemente perché Prime video si è già assicurato i diritti della premier league in Inghilterra e questo ha dato un primo segnale importante sulla nuova strategia delle piattaforme di streaming.

Cambia in effetti il rapporto di equilibrio con la televisione tradizionale, perché se in passato le piattaforme di streaming rappresentavano solo un grande serbatoio di serie TV e film, senza contenuti dal vivo, ora invece diventano una seria concorrenza e per i canali del digitale terrestre e quelli satellitari anche per contenuti sportivi e, in prospettiva, anche informativi.

Alla fine, come si diceva già molti anni fa, quando lo streaming non era nemmeno nelle mappe più ottimistiche, content is King: non importa quale sia lo strumento di trasmissione, quello che conta davvero è ciò che viene trasportato, il contenuto.

Champions League Amazon Prime Video

Cosa vedremo su Prime Video

Della Champions League Amazon Prime Video si è assicurata la diretta delle 16 migliori partite del mercoledì sera e la trasmissione della super coppa Uefa per i tre anni successivi al 2021.

Non cambia la posizione di sky, mentre è rimasta esclusa dalla corsa alla Champions League la piattaforma di Dazn, che si pensava potesse competere per i diritti che invece si è aggiudicata Amazon.

Festeggia anche Jeff Bezos

Questo tema è strategicamente così importante da aver portato con sé anche una dichiarazione del grande capo di Amazon Jeff Bezos, che ha detto: “Amazon non vede l’ora che inizi la prossima stagione della Uefa Champions League, uno dei tornei a squadre più prestigiosi del mondo

Evidente che non si tratta di un passaggio secondario. Tra l’altro, Secondo quanto riferiscono i bene informati, non dovrebbe nemmeno essere l’ultima trattativa in questo senso a cui partecipa Amazon Prime video con budget importanti.

E i costi della piattaforma per gli utenti?

Ora, però, bisogna capire cosa questo significhi sul fronte dei costi della piattaforma: le partite saranno disponibili al prezzo attuale? Ci sarà un canale separato con un costo aggiuntivo? Crescerà il costo complessivo per tutti gli utenti?

Queste sono solo alcune delle domande che ci sorgono in queste ore, ma nessuna di queste al momento può trovare una risposta concreta e attendibile.

Mancano ancora diversi mesi all’appuntamento con la Champions League 2021, sicuramente avremo notizie più attendibili in merito nelle prossime settimane, forse anche nei prossimi mesi.

Di certo, se fossi un dirigente di Sky, comincerei ad avere un po’ di mal di testa, perché la mossa di Amazon Prime Video per la champions League 2021 è un chiaro segnale di guerra.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.