PlayStation 5 ufficiale: cosa bisogna sapere

Luca Viscardi12 Giugno 2020
PlayStation 5 ufficiale: cosa bisogna sapere

Sony ha finalmente reso la PlayStation 5 ufficiale, grazie all’evento di ieri durante il quale ha svelato anche i nuovi giochi che l’accompagneranno al lancio.

Ieri abbiamo visto foto che ne mostrano il design definitivo e abbiamo scoperto che ne esisteranno due versioni: una con il lettore blue-ray e una senza.

Le altre caratteristiche tecniche saranno condivise, dalla memoria di 16 gb, fino alla capacità di Storage di 825 gb.

La GPU sarà una Custom RDNA 2, capace di gestire 10.28 TFLOPS di dati, ad una frequenza di 2.23 ghz, con 36 CU.

PlayStation 5

Sappiamo che il supporto sarà su disco allo stato solido e che il processore sarà un octa-core zen 2 con una frequenza massima di 3.5 ghz, leggermente inferiore a quella promessa da Xbox One X.

Sony ha fatto sapere che ci sarà il supporto al cosiddetto Ray-tracing dentro la GPU,

There is ray tracing acceleration in the GPU hardware, which I believe is the statement that people were looking for.

Sony Interactive

L’adozione di disco allo stato solido si traduce nel fatto che i giochi che richiedevano 15 secondi per l’apertura in Playstation 4, ora si aprono in 0.8 secondi.

Novità importante riguarda il modo in cui i giochi potranno essere scaricati, perché gli utenti potranno ad esempio scegliere di fare il download dei dati della sola porzione di gioco “mono utente” se non prevedono di usare la modalità multiplayer.

Oppure al contrario, scegliere solo la seconda, se non prevedono di giocare da soli. Nell’incertezza, possono come una volta, scaricare tutto il gioco.

La consolle sarà retro-compatibile, quindi sarà possibile utilizzare i titoli di PS4 anche su PS5, sarà addirittura possibile riprendere il gioco da dove si era interrotto e poi ritornare a giocare, dallo stesso punto in cui si è arrivati su PS5, sulla vecchia PS4.

Al momento del lancio, ci sarà tantissimi titoli, anche se per ora solo uno è già ufficialmente confermato, si chiama Godfall; molti altri sono già stati confermati e l’elenco si sta allungando di settimana in settimana.

Ecco la lista che conosciamo ad oggi:

  • Grand Theft Auto V
  • Marvel’s Spider-Man: Miles Morales
  • Gran Turismo 7
  • Ratchet & Clank: Rift Apart
  • Project Athia
  • Stray
  • Returnal
  • Sackboy: A Big Adventure
  • Destruction Allstars
  • Kena: Bridge of Spirits
  • Goodbye Volcano High
  • Oddworld: Soulstorm
  • Ghostwire: Tokyo
  • Jett: The Far Shore
  • Godfall
  • Solar Ash
  • Hitman 3
  • Astro’s Playroom
  • Little Devil Inside
  • NBA 2K21
  • Bugsnax
  • Demon’s Souls
  • Deathloop
  • Resident Evil: Village
  • Pragmata
  • Horizon: Forbidden West
PlayStation 5 ufficiale: cosa bisogna sapere

Molta attenzione viene invece dedicata al nuovo Dual Sense Controller.

To that end, there are two key innovations with the PlayStation 5’s new controller.
First, we’re adopting haptic feedback to replace the “rumble” technology found in controllers since the 5th generation of consoles.
With haptics, you truly feel a broader range of feedback, so crashing into a wall in a race car feels much different than making a tackle on the football field.
You can even get a sense for a variety of textures when running through fields of grass or plodding through mud.
The second innovation is something we call adaptive triggers, which have been incorporated into the trigger buttons (L2/R2).
Developers can program the resistance of the triggers so that you feel the tactile sensation of drawing a bow and arrow or accelerating an off-road vehicle through rocky terrain.
In combination with the haptics, this can produce a powerful experience that better simulates various actions.

Tra le altre informazioni diramate ieri c’è il supporto al formato 8K per il flusso video in uscita, ma nessuna altra informazione su consumi, wifi, supporto USB, eventuali uscite ottiche, ma soprattutto non abbiamo scoperto niente sul prezzo.

PlayStation 5

Per questi dettagli dovremo aspettare e sono convinto che quella di Sony sarà una lenta campagna in cui le notizie mancanti arriveranno dosate in modo scientifico da qui al giorno dell’uscita.

Già. L’uscita. Non c’è una data ufficiale, non abbiamo ancora un giorno da appuntare sul calendario, ma non è difficile pensare che sarà comunque nel periodo precedente le prossime festività di fine anno, che con il ringraziamento e il black friday equivalgono alla metà di novembre, al più tardi.

Siete pronti?


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie per aver completato la registrazione alla newsletter di Mister Gadget.