CES 2018: gli annunci di ieri confermano le previsioni della vigilia

Luca Viscardi9 Gennaio 2018
CES 2018: gli annunci di ieri confermano le previsioni della vigilia

CES 2018: gli annunci di ieri confermano le previsioni della vigilia, con il trionfo dell’intelligenza artificiale ma senza prodotti rivoluzionari.

L’evento di Las Vegas comincia ufficialmente oggi, si chiude il 12 gennaio, ma già da un paio di giorni sono stati programmati gli eventi delle aziende che anticipano ai media le novità che i visitatori troveranno in fiera.

CES 2018: ACER e ASUS

Tra i marchi più attivi, da segnalare Acer che ieri ha lanciato il nuovo computer Swift 7, che oltre ai processori Intel di nuova generazione ha un display da ben 14 pollici, ma riesce ad offrire uno spessore inferiore ai 9 millimetri, per la precisione sono 8.98.

Sempre da Acer  è arrivato anche il computer per il gaming, il Nitro 5, che si affida invece a processore AMD Ryzen con grafica Radeon.  A completare la proposta del brand, c’è anche Acer Chromebook 11, perfetto per chi vuole un computer completo, ma non ha bisogno di prestazioni esasperate.

CES 2018: gli annunci di ieri confermano le previsioni della vigilia

Ovviamente, la prima risposta ad Acer è arrivata immediatamente da Asus, con due modelli, uno per i giocatori, il ROG Strix GL12, l’altro per uso professionale, lo Zenbook 13, che introducono i nuovi processori Intel I7 di ottava generazione, abbinati ad hardware di alto livello.

CES 2018: NVIDIA

Per rimanere in un campo molto “prossimo”, vi segnalo che Nvidia ha lanciato nuovi schermi per giocatori, ma ha anche confermato il suo impegno per la guida autonoma,  grazie al processore Xavier, che però non è stato mostrato all’opera perché sarà consegnato ai produttori solo nelle prossime settimane. Sulla carta è mostruoso, con 30 trilioni di attività in un secondo a fronte di un consumo minimo, l’ideale per qualunque mezzo di trasporto.

CES 2018: SONY

Ieri siamo stati colpiti anche da una serie infinita di annunci da parte di Sony, che ha rinnovato il parco prodotto nelle tv, con il lancio di due prodotti, le nuove serie OLED e LCD 4K con HDR. Dimensioni da 49 a 75 pollici per i modelli LCD, mentre per le TV Oled gli schermi saranno da 55 e 65 pollici.

CES 2018: gli annunci di ieri confermano le previsioni della vigilia

Sempre da Sony arrivano 3 nuovi modelli degli speaker wireless extrabass, i nuovi SRS-XB41, SRS-XB31 e SRS-XB21 saranno disponibili dal prossimo mese di aprile 2018. Audio migliorato, funzionalità party Chain (la connessione in catena degli speaker) e batteria più potente tra le funzioni offerte.

CES 2018: gli annunci di ieri confermano le previsioni della vigilia

La società giapponese ha lanciato anche una nuova unità di controllo per la fotocamera super compatta RX0, che permette di controllare fino a 100 fotocamere contemporaneamente, per fare scatti multiviews coordinati. E’ chiaramente un accessorio dedicato ad un uso professionale e probabilmente non ne sentirete parlare mai più se non siete video-maker o fotografi professionisti.

E’ invece più probabile incrociare la nuova Soundbar di Sony,  con i codici HT-SF200 e HT-SF201arriverà a febbraio/marzo 2018.

CES 2018: gli annunci di ieri confermano le previsioni della vigilia

Pensate sia finita? Nemmeno lontanamente, perché Sony ha lanciato anche nuovi sistemi High Power Audio, le casse giganti con volume super elevato, ma anche un lettore Blu Ray 4K e un sintoamplificatore 7.2 canali che supporta il Dolby Atmos, nuovo standard audio dai risultati semplicemente eccezionali.

Ma non solo. perché a proposito di Dolby Atmos, il colosso giapponese lancia anche una soundbar che supporta il nuovo standard audio.

CES 2018: gli annunci di ieri confermano le previsioni della vigilia

E’ la prima soundbar al mondo a creare un virtual surround tridimensionale.

E se pensavate che potesse bastare, vi sbagliate, perché Sony ha introdotto anche le nuove cuffie sportive resistenti agli spruzzi con certificazione IPX4 e con cancellazione del rumore; per essere precisi, le prime cuffie al mondo wireless con certificazione IPX4 dotate di noise cancelling.

CES 2018: gli annunci di ieri confermano le previsioni della vigilia

Da non dimenticare anche lo smartphone di Sony, il nuovo Xperia XA2 lanciato in due versioni, di dimensioni diverse, ma con un elemento in comune: la doppia fotocamera frontale per i selfie.

CES 2018: gli annunci di ieri confermano le previsioni della vigilia

Il design richiama quello della linea XZ1, le caratteristiche tecniche sono di fascia media. Scopriremo il prezzo più avanti.

Torniamo in tema cuffie: ieri Sony ha rinnovato anche la linea delle cuffie con i nuovi modelli che sono compatibili con lo standard Hi-Resolution Audio, che introducono un driver da 40 mm con una griglia derivata dalla successione di Fibonacci.

CES 2018: gli annunci di ieri confermano le previsioni della vigilia

Le MDR-1A2 arriveranno in primavera.

CES 2018: JBL

Dopo la cascata di prodotti made in japan, diamo un occhio a JBL: ha presentato diversi prodotti tra cui le cuffie con l’assistente di Google a bordo.

CES 2018: gli annunci di ieri confermano le previsioni della vigilia

Le JBL Everest hanno tre livelli di comfort e di prezzo diversi, sono pronte a rispondere alle esigenze di utenti di tipo differente, con un’unica costante, quella cioè della presenza dell’assistente virtuale.

Per non lasciare le Everest da sole, il brand JBL ha presentato anche tre diversi modelli di speaker blueooth, tutte e tre con protezione da acqua e polvere, grazie alla certificazione IPX7, che permette di immergerle per 30 minuti in un metro d’acqua, senza alcun rischio.

CES 2018: gli annunci di ieri confermano le previsioni della vigilia

CES 2018: la battaglia degli assistenti virtuali

La vera costante del CES 2018 è rappresentata dagli assistenti virtuali: sono ovunque. Ieri Amazon ha annunciato di aver stretto un accordo con Panasonic per portare Alexa dentro le automobili, anche quando sono offline, mentre KIA ha annunciato che le sue auto saranno equipaggiate con l’assistente di Google. Non vi basta? LG ha annunciato che ci sarà intelligenza artificiale per tutti, sarà inserita in ogni prodotto di gamma superiore lanciato nel 2018. Presto vi troverete a chiacchierare del più e del meno con il vostro frigorifero.

CES 2018: Samsung presenta uno schermo da 144 pollici

Ieri sera al Mandalay Bay di Las Vegas c’è stata la conferenza di Samsung, che ha introdotto un nuovo gigantesco televisore modulare, che può essere composto per arrivare fino a 146 pollici, non a caso si chiama The Wall. 

CES 2018: gli annunci di ieri confermano le previsioni della vigilia

Non si sa quanto costerà, né quando uscirà, ma sicuramente ci vorrà una vagonata di denaro, perché questa nuova tecnologia modulare micro-LED non è nata per il televisore del soggiorno. In pratica sono tanti pannelli, che non hanno bisogno di retro-illuminazione e si combinano fino a raggiungere la dimensione desiderata.

Non è stata l’unica novità di Samsung, che ha lanciato anche nuovi televisori 4K con l’assistente virtuale Bixby, la cui utilità è tutta da vedere, perché l’esperienza sullo smartphone è al momento abbastanza deludente. Molto interessante invece la novità di una televisione 8K in grado di fare l’upscaling delle immagini di risoluzione inferiore grazie all’intelligenza artificiale.

Se per voi 146 pollici sono troppi, potreste accontentarvi di 85 pollici, la dimensione promessa dal nuovo Q9S, che presenta anche un design molto delicato.

CES 2018: gli annunci di ieri confermano le previsioni della vigilia

Niente novità nel mondo smartphone per Samsung, che ha però presentato un computer dotato di S-Pen. Non è esattamente una novità per cui strapparsi i capelli nel 2018, ma non arriverà da noi e quindi non poniamoci nemmeno il problema.

CES 2018: HTC ormai è solo realtà virtuale

Nessuna novità nel campo dei telefoni per il brand di Taiwan, la cui divisione mobile è stata praticamente venduta a Google, mentre continuano ad arrivare le novità nella divisione della realtà virtuale. HTC ha annunciato Vive Pro, versione potenziata del visore lanciato un anno fa, che ora include anche le cuffie e potrà essere usato con un accessorio che lo renderà completamente wireless.

CES 2018: gli annunci di ieri confermano le previsioni della vigilia

Non sto ad annoiarvi con le informazioni tecniche relative, ma possiamo sicuramente dire che Vive Pro è l’unica vera alternativa ai prodotti di Oculus oggi sul mercato e liberare questo oggetto dai fili lo renderà ancora più interessante.

CES 2018: gli annunci di ieri confermano le previsioni della vigilia

Vi bastano queste novità o volete altro?!? Ieri ci sono stati lanci di HP, mentre nel weekend è stata LG ad anticipare tutti con i nuovi televisori e i nuovi prodotti connessi per la casa.

Ricordatevi però quello che vi dicevo nel weekend: prendete nota di quello che viene lanciato e cercate di trovarne traccia tra un anno!


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.