Microsoft vuole eliminare completamente le password

Luca Viscardi20 Aprile 2017
Microsoft vuole eliminare completamente le password

Microsoft vuole eliminare completamente le password e il mondo intero sarebbe contento se ci riuscisse, anche se il progetto lascia qualche ombra.

L’idea va oltre all’idea dell’autenticazione a due fattori, che secondo me è indispensabile per tutti i servizi principali che usate on line; io l’ho attivata per Apple, per Google e anche per Twitter, così come è già utilizzata anche per i servizi bancari e la carta di credito.

Microsoft però vuole fare un passo in più, usando un’applicazione come metodo di autenticazione, fornendo una sorta di opzione “tap to login”.

Si installa l’applicazione Microsoft Authenticator, ci si registra una prima volta e  quando si vuole accedere ad una delle app dell’azienda che usano lo stesso account, basterà scrivere il proprio nome utente e subito dopo sul proprio smartphone apparirà un pop-up che chiederà se si vuole confermare l’accesso all’applicazione.

Basterà un tap su quella notifica per accedere al servizio: ovviamente c’è un elemento di rischio non indifferente, ovvero che chiunque abbia in mano il nostro telefono potrebbe accedere a tutte le app collegate di Microsoft.

Certo, il telefono si può proteggere con impronta digitale, pin, sensore per la lettura dell’iride e varie altre forme di blocco, per cui il rischio è più o meno simile.

Secondo i più esperti questo sistema rimane comunque molto più sicuro delle password e il furto del telefono con conseguente violazione degli account è molto più improbabile del furto delle credenziali dai server di uno qualunque dei soggetti con cui interagiamo on line, per cui dobbiamo probabilmente fidarci di questa idea.

Io continuo a preferire l’autenticazione a due fattori, che mi dà una sensazione di sicurezza impareggiabile, ma apprezzo lo sforzo di eliminare uno dei più grandi fastidi dell’era moderna, le password, anche perché alla mia età ho finito tutte le combinazioni possibili, che poi sono in grado di ricordare.

Prima o poi passerò anche io alla classica 123456… 🙂


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie per aver completato la registrazione alla newsletter di Mister Gadget.