Il mondo ha bisogno di una “modalità hotspot” sui computer

Luca Viscardi6 Marzo 2017
Il mondo ha bisogno di una "modalità hotspot" sui computer

Il mondo ha bisogno di una “modalità hotspot” sui computer, altrimenti oggi non ha più senso usare le cosiddette saponette, ovvero i mobile hotspot, che potete chiamare anche Mi-Fi.

Il mio è un appello disperato, perché è davvero impossibile collegare un hotspot al nostro computer senza rischiare di fumare tutta la disponibilità di giga nel giro di 4 minuti, grazie alle (o per colpa di) sincronizzazioni ormai fuori controllo che avviate sul computer stesso alla connessione del wifi.

Allo stesso tempo, non è pensabile il fatto di accendere o spegnere le diverse sincronizzazioni tutte le volte che viene collegato un hotspot wifi, in primo luogo perché capire quali e quante siano davvero attive è praticamente impossibile.

Dropbox, google foto, iCloud, iTunes Match, Google Music, OneDrive, potrei fare una lista infinita di contenuti che vengono spediti verso la rete appena il computer “annusa” un wifi.

E quel punto non c’è più modo di controllare: da qualche giorno però uso un Netgear Aircard 810, che ha un display che vi mostra chiaramente il consumo di dati in corso e fa un conteggio dei giga consumati molto affidabile. L’altro giorno mi sono accorto che nel giro di pochi minuti avevo consumato addirittura 5 giga.

Ero appena tornato da Barcellona, avevo scaricato video, foto, cartelle stampa, al computer non sembrava vero di poter sparare tutto verso la rete.

Questo vale, in misura minore, anche per lo smartphone, che attiva un sacco di sincronizzazioni quando è collegato alla rete, anche in questo caso con un controllo difficoltoso da parte di chi lo  possiede.

Ecco perché io sono pronto ad inginocchiarmi, a supplicare, a chiedere per favore, ma all’occorrenza anche con le armi alle aziende che producono tecnologia una modalità hotspot, un modo cioè per far capire al computer e allo smartphone che quello a cui sono collegati è un wifi, ma non troppo.

Mi aiutate a citofonare a tutti, uno ad uno, i produttori di prodotti elettronici per chiedere se gentilmente accolgono la richiesta?


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie per aver completato la registrazione alla newsletter di Mister Gadget.