Fitbit licenzierà dipendenti nei prossimi giorni

Luca Viscardi30 Gennaio 2017
Fitbit licenzierà dipendenti nei prossimi giorni

Secondo quanto viene riportato dagli USA, Fitbit licenzierà dipendenti nei prossimi giorni, con un numero di tagli imprecisati tra le 80 e le 160 unità.

Se prendessimo in considerazione la cifra più alta, quella cioè di 160 persone, ci troveremo davanti ad una riduzione delle collaborazioni del 10%, soluzione molto drastica che arriva dopo un trimestre al di sotto delle aspettative, ma che diventa poco comprensibile se si pensa che di recente l’azienda ha investito molto denaro per acquisire Pebble.

Per quell’operazione sono stati investiti 40 milioni di dollari, investimento che Fitbit ha definito strategico nell’obiettivo di aprire una sorta di appstore che possa arricchire l’esperienza d’uso dei clienti che hanno acquisito una smartband.

I tagli in programma porterebbero ad un risparmio di circa 200 milioni, ma non si capisce bene come si collochi nella roadmap di Fitbit, che dovrebbe entrare nel mercato degli smartwatch, ma anche aprire agli sviluppatori di terze parti la sua piattaforma per utilizzare i dati ricavati dalle smartband anche in applicazioni esterne.

Attendiamo i prossimi sviluppi, purtroppo questo sembra un segmento che non riesce ancora a decollare, ma con le riduzioni drastiche delle  risorse umane si rischia di entrare nel loop malefico di uova e gallina… Senza sviluppatori difficile progredire in modo significativo, senza progresso difficile catturare utenti e così via…

 


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie per aver completato la registrazione alla newsletter di Mister Gadget.