Cosa è un emulatore: parliamo di AYN Odin 2

Maria Grazia Cosso7 Gennaio 2024
emulatore

Switch, PlayStation, Xbox o PC: le consolle per il gaming sono tante. Esiste però un dispositivo non famoso come gli altri e del quale vogliamo parlarti oggi: l’emulatore. Vediamo insieme come funziona e cosa puoi fare con uno di essi.



In questo articolo parleremo delle alternative alle classiche consolle per i videogiochi: abbiamo stillato la nostra classifica delle migliori console portatili del 2023, ma gli emulatori detengono una categoria a parte. Vedremo insieme cos’è uno di essi, come funziona e quali sono i migliori disponibili.

Cos’è un emulatore da gaming?

Gli emulatori da gaming possono essere software che consentono di riprodurre i giochi per le classiche Xbox, PlayStation ecc su altri dispositivi, come computer, smartphone o tablet. Oppure per emulatore si può considerare anche l’intero dispositivo hardware che al suo interno contiene il software che fa girare il gioco. Esistono dispositivi hardware per questo compito di diverso tipo e costo, ma restano la sono una soluzione ideale per chi desidera giocare ai propri giochi preferiti del passato, ma non dispone più della console originale.

consolle retro

Gli emulatori fisici offrono alcuni vantaggi rispetto a quelli software. Innanzitutto, sono più facili da configurare e utilizzare. In secondo luogo, offrono spesso prestazioni migliori rispetto ai soli software: ciò perchè l’emulatore viene installato su dispositivi ottimizzati per le prestazioni rispetto ad un installazione di un utente al quale magari può sfuggir e qualche dettaglio tecnico. La gran parte dei gamer affezionati usa questa alternativa perchè offre un modo semplice e conveniente per rivivere i classici del gaming.

Come funzionano gli emulatori da gaming?

Per funzionare, l’emulatore ha bisogno di due cose fondamentali: la ROM, ovvero il firmware della console che si intende emulare (protetto da copyright) e i file del gioco, la release che viene caricata nell’emulatore e consentono al gioco di funzionare e che può essere acquistata classicamente e convertita tramite immagine del gioco. Per il resto, funzionano in modo simile a come funziona un computer. Il processore esegue le istruzioni del gioco, la memoria dell’emulatore memorizza i dati del gioco e la scheda grafica visualizza le immagini del gioco. È importante notare che il download dei ROM può essere illegale in alcuni paesi.

In pratica, l’emulatore è come un traduttore. Traduce le istruzioni del gioco dal linguaggio della console originale al linguaggio del dispositivo su cui è in esecuzione il software. Gli emulatori software possono essere scaricati da siti web di terze parti; è importante scaricarli da fonti affidabili, per evitare di scaricare software dannoso.

Quali sono i migliori emulatori da gaming?

Ecco alcuni dei migliori emulatori software da gaming:

  • RetroArch è un software multipiattaforma che supporta una vasta gamma di console, tra cui NES, SNES, Sega Genesis, PlayStation, Nintendo 64 e GameCube. È disponibile per Windows, macOS, Linux, Android, iOS e Raspberry Pi.
  • PCSX2 è un emulatore per PlayStation 2 che offre prestazioni eccellenti e un’ampia gamma di funzionalità come il supporto per gli shader e per l’upscaling . È disponibile per Windows e Linux.
  • Dolphin è per GameCube e Wii che supporta anche i giochi Wii U. È disponibile per Windows, macOS, Linux e Android.
  • Citra è per Nintendo 3DS che supporta anche i giochi New Nintendo 3DS. È disponibile per Windows, macOS e Linux.

Gli emulatori fisici invece sono tanti e di vario tipo: mentre nella fascia alta e professionale preferiamo darti un suggerimento più top-quality (vedi Odyn 2), per quella medio-bassa i nostri raccomandati sono

  • Anbernic RG351V è una console retro a 8 e 16 bit. È dotato di un display a colori da 3,5 pollici, di un processore quad-core e di 1 GB di RAM.
  • Retroid Pocket 2+ è un emulatore per console retro e moderne. È dotato di un display a colori da 5 pollici, di un processore quad-core e di 2 GB di RAM.

Batocera: la distro dedicata all’emulazione

Esiste poi una distribuzione Linux che può essere installata sul proprio computer con l’obiettivo di trasformarlo in una console di gioco. Non solo portatili ma anche qualsiasi Mini PC o micro-computer (come Raspberry Pi) – in modo temporaneo o permanente – in modo da eseguire tramite emulatori moltissimi giochi di retrogaming basati sulle più disparate piattaforme di gioco (dal Commodore 64 al Super Nintendo, dall’Amiga al Megadrive eccetera).

Stiamo parlando di Batocera, disponibile sia come sistema operativo che come ecosistema “chiavi in mano”: può essere eseguito sia “al volo” su chiavetta USB/microSD che su partizione disco. Consente di emulare oltre 190 diversi sistemi di gaming “storici” (e attuali), nonché migliaia di diversi giochi più o meno disponibili gratuitamente in rete; è per altro modulare, il che consente di aggiungere, nel tempo, nuovi emulatori e nuovi giochi.

Batocera si scarica gratuitamente dal suo sito di riferimento e si installa nelle diverse modalità.  

Quando scegliere un emulatore

Quando si sceglie un emulatore, è importante considerare i seguenti fattori:

  • I giochi che si desidera giocare. Non tutti gli emulatori fisici supportano tutte le console. È importante assicurarsi che il dispositivo che si sta considerando supporti i giochi che si desidera giocare.
  • Le proprie esigenze di prestazioni. Se si desidera giocare ai giochi più impegnativi, è necessario un hardware fisico con un processore potente e una quantità sufficiente di RAM.
  • Il proprio budget. Questa categoria di consolle può variare di prezzo da poche decine di euro a diverse centinaia di euro.

AYN Odin 2: scheda tecnica, prezzo e data di uscita

L’AYN Odin 2 nel complesso è una console portatile per videogiochi potente e versatile che è sicura di piacere ai giocatori Android. Ha l’hardware più recente, un design confortevole e una vasta gamma di funzioni che lo rendono perfetto per giocare ai giochi in movimento. Che tu sia un fan dei titoli AAA, degli emulatori o semplicemente desideri un dispositivo di gioco portatile che possa gestire qualsiasi cosa tu gli lanci, l’Odin 2 è un’ottima opzione da considerare.

Scheda tecnica

Odyn 2 è alimentato dal processore Qualcomm Snapdragon 8 Gen 2 di ultima generazione, abbinato a un massimo di 16 GB di RAM e fino a 512 GB di memoria. Questa combinazione di hardware dovrebbe essere in grado di gestire anche i giochi più impegnativi, inclusi titoli AAA da Google Play Store ed emulatori per console più vecchie.

L’Odin 2 presenta un display touchscreen IPS da 6 pollici con una risoluzione di 1920 x 1080 pixel. Ha anche un jack per cuffie da 3,5 mm per coloro che preferiscono giocare con cuffie cablate e supporta Wi-Fi 7 e Bluetooth 5.3 per la connettività wireless.

In termini di controlli, l’Odin 2 offre una varietà di opzioni tra cui scegliere. Viene fornito con un set di pulsanti fisici simili a quelli che si trovano sui gamepad tradizionali e supporta anche i controlli touch e i controller esterni. Questa versatilità significa che puoi trovare lo schema di controllo che funziona meglio per te, indipendentemente dalle tue preferenze di gioco.

L’Odin 2 esegue Android 13 out-of-the-box, che gli dà accesso a una vasta gamma di giochi e app da Google Play Store. Ha anche un’interfaccia utente personalizzata progettata per facilitare la navigazione durante il gioco. L’Odin 2 supporta anche emulatori per console più vecchie, così puoi giocare ai tuoi giochi preferiti del passato.

Alcuni dettagli aggiuntivi

  • L’Odin 2 è disponibile in tre versioni: una base, una Pro ed una MAX. La versione Pro ha più RAM (12 GB invece di 8 GB) e più spazio di archiviazione (256 GB invece di 128 GB). La versione MAX è il top di gamma con 16 GB di RAM e 512 GB di archiviazione.
  • Ha una batteria di 8000mAh.
  • Non ci sono giochi preinstallati.
  • Puoi trovare Odin 2 in tre colori: nero, bianco, blu e viola semitrasparenti e grigio caldo.
  • È in vendita da gennaio 2024 al prezzo di $369 nella versione PRO ed a $459 per la MAX.

Potrebbe interessarti anche:



I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.