Mac Mini M2 e M2 Pro: caratteristiche, prezzo e disponibilità in Italia

Riccardo Ferrari17 Gennaio 2023
Apple Mac Mini M2

Mac Mini abbracciano i chip M2 ed M2 Pro, scopriamo insieme tutte le novità di questi nuovi dispositivi Apple.

Oggi Apple ha presentato il nuovo Mac mini con i chip M2 e del nuovissimo chip M2 Pro. Il chip M2 rende Mac mini ancora più potente, capace e conveniente, con un nuovo prezzo di partenza davvero accessibile. Il nuovo chip M2 Pro porta per la prima volta prestazioni di livello pro su Mac mini, consentendo di gestire flussi di lavoro ad alte prestazioni in precedenza impensabili in un design così compatto.

Mac mini con chip M2 e M2 Pro offre performance più veloci, ancora più memoria unificata e connettività avanzata, incluso il supporto fino a due monitor sul modello con M2 e fino a tre monitor sul modello con M2 Pro.

“Grazie alle straordinarie funzioni e all’ampia gamma di opzioni di connettività racchiuse in un design compatto, Mac mini viene utilizzato in tantissimi posti e modi diversi. Oggi siamo entusiasti di andare ancora oltre con i chip M2 e M2 Pro” ha dichiarato Greg Joswiak, Senior Vice President of Worldwide Marketing di Apple. “Con performance ancora maggiori a un prezzo di partenza più basso, Mac mini con chip M2 offre un incredibile rapporto qualità-prezzo. E per chi è in cerca di prestazioni pro potenti, Mac mini con chip M2 Pro è un desktop che non conosce rivali nella sua categoria.”



Apple Mac Mini M2

Caratteristiche Mac Mini con chip M2

Rispetto ai modelli di Mac mini della generazione precedente, i chip M2 e M2 Pro portano su Mac mini CPU e GPU più veloci di nuova generazione, una maggiore banda di memoria e un media engine più potente. Entrambi i modelli sono dotati di un sistema termico evoluto per prestazioni eccezionali per periodi prolungati.

Mac mini con chip M2 ha una CPU 8-core con quattro high-performance core e quattro high-efficiency core e una GPU 10-core, che lo rendono perfetto per chi cerca prestazioni superveloci e la massima produttività a un prezzo di partenza ancora più conveniente. Operazioni quotidiane come lanciare le app, navigare sul web e multitasking fra le app sono incredibilmente veloci.

E per chi deve svolgere attività più complesse, Mac mini con chip M2 gestisce alla grande carichi di lavoro ancora più impegnativi. Con fino a 24GB di memoria unificata e 100 GBps di banda di memoria, attività come il fotoritocco in Adobe Photoshop sono il 50% più veloci rispetto alla generazione precedente.

Il chip M2 introduce l’accelerazione ProRes su Mac mini, così attività come l’editing di video in Final Cut Pro sono due volte più scattanti. Il modello con chip M2 può anche riprodurre simultaneamente fino a due stream di video ProRes 422 8K a 30 fps, o fino a 12 stream di video ProRes 422 4K a 30 fps. Con tutte queste prestazioni, Mac mini è fino a cinque volte più veloce rispetto al computer desktop Windows più venduto, rivelandosi incredibilmente conveniente per chi compra un computer per la prima volta o passa da un modello più vecchio o da un PC.

Rispetto a Mac mini con Intel Core i7,Mac mini con chip M2 offre:

  • Prestazioni di upscaling di immagini basato sul machine learning 22 volte più veloci in Pixelmator Pro.
  • Rendering di timeline complesse 9,8 più veloce in Final Cut Pro.

Rispetto alla generazione precedente di Mac mini con chip M1 Mac mini con chip M2 offre:

  • Transcodifica dei file ProRes fino a 2,4 volte più veloce in Final Cut Pro.
  • Prestazioni di filtri e funzioni il 50% più veloci in Adobe Photoshop.
  • Gameplay fino al 35% più veloce in Resident Evil Village.

Caratteristiche Mac mini con chip M2 Pro

Il nuovo chip M2 Pro porta per la prima volta prestazioni di livello pro su Mac mini. Con una CPU fino a 12-core con otto high-performance core e quattro high-efficiency core, oltre a una GPU fino a 19-core, il chip M2 Pro vanta 200 GBps di banda di memoria (il doppio rispetto al chip M2) e supporta fino a 32GB di memoria. Il Neural Engine di nuova generazione è il 40% più veloce rispetto al chip M1, velocizzando le attività di machine learning come l’analisi di video e l’elaborazione delle immagini.


Potrebbe interessarti anche:


Il chip M2 Pro offre un media engine potente che gestisce a tutta velocità i principali codec video e può riprodurre simultaneamente fino a cinque stream di video ProRes 422 8K a 30 fps, o fino a 23 stream di video ProRes 422 4K a 30 fps. Il modello con chip M2 Pro è fino a 14 volte più veloce rispetto al modello più veloce di Mac mini con processore Intel.

Rispetto a iMac 27″ con Intel Core i7 e Radeon Pro 5500 XT, Mac mini con chip M2 Pro offre:

  • Prestazioni di filtri e funzioni il 50% più veloci in Adobe Photoshop.
  • Photomerge di immagini panoramiche fino a 5,5 volte più veloce in Adobe Lightroom Classic.
  • Object tracking fino a 4,4 volte più veloce in Final Cut Pro.

Rispetto alla generazione precedente di Mac mini con chip M1 Mac mini con chip M2 Pro offre:

  • Prestazioni grafiche fino a 2,5 volte più veloci in Affinity Photo.
  • Transcodifica di file ProRes fino a 4,2 volte più veloce in Final Cut Pro.
  • Gameplay fino a 2,8 volte più veloce in Resident Evil Village.

Con il chip M2 Pro, chi usa Mac mini può gestire carichi di lavoro ad alte prestazioni prima impensabili in un design così compatto. Chi produce musica può utilizzare plug-in ed effetti incredibilmente potenti senza perdere nemmeno una nota, mentre chi si occupa di fotografia può ritoccare immagini gigantesche in un attimo. Chi crea contenuti può lavorare comodamente in multicam con più formati, inclusi i video ProRes, mentre il pubblico di gamer può godersi i videogame più impegnativi alla stessa qualità di una console. Le prestazioni di gioco sono fino a 15 volte più rapide rispetto al modello più veloce di Mac mini con processore Intel.

Apple Mac Mini M2

Quante e quali connessioni offre Mac mini con M2 ed M2 Pro

Mac mini continua a offrire un’ampia gamma di porte per collegamenti di ogni tipo. Il modello con chip M2 ha due porte Thunderbolt 4 e supporta fino a due monitor. Il modello con chip M2 Pro include quattro porte Thunderbolt 4 e supporta fino a tre monitor. In aggiunta, il modello con chip M2 Pro può supportare un monitor 8K, una novità assoluta per il Mac.

Entrambi i modelli hanno due porte USB-A, una porta HDMI, una porta Gigabit Ethernet con opzione da 10GB e un jack per cuffie aggiornato per cuffie ad alta impedenza. Sono inoltre dotati degli ultimi standard wireless, con Wi-Fi 6E5, per un throughput due volte più veloce rispetto a prima, e Bluetooth 5.3.

Prezzi e disponibilità

Il nuovo Mac mini con chip M2 e M2 Pro può essere ordinato a partire da oggi, 17 gennaio, su apple.com/it/store e nell’app Apple Store in 27 Paesi e territori, inclusi l’Italia. Le consegne inizieranno martedì 24 gennaio, quando sarà disponibile anche negli Apple Store e presso i Rivenditori Autorizzati Apple.

Mac mini con chip M2 ha un prezzo a partire da € 729 (IVA incl) e € 609 (IVA incl) per il settore Education. Ulteriori specifiche tecniche sono disponibili su apple.com/it/mac-mini.

Mac mini con chip M2 Pro ha un prezzo a partire da € 1.579 (IVA incl) e € 1.459 (IVA incl) per il settore Education. Ulteriori specifiche tecniche sono disponibili alla pagina apple.com/it/mac-mini.

Chi acquista un Mac da Apple può prenotare gratuitamente una sessione personale online con il team di Specialist Apple, farsi aiutare con il setup del prodotto in alcuni Apple Store, incluso il trasferimento dei dati, e ricevere indicazioni per la configurazione personalizzata del nuovo Mac.



I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.