LG UltraGear: caratteristiche e prezzo dei primi monitor OLED a 240 Hz

Riccardo Ferrari19 Dicembre 2022
LG Ultragear - monitor oled 240 Hz

LG conferma il lancio dei suoi monitor gaming UltraGear 27GR95QE e 45GR95QE. Sono equipaggiati rispettivamente con pannelli OLED 240 Hz da 27 pollici e 45 pollici.

Si sono fatti aspettare ma eccoli finalmente! LG conferma l’arrivo della sua nuova gamma UltraGear, composta dai modelli 27GR95QE e 45GR95QE. Dietro questi nomi si nascondono monitor gaming di fascia alta dotati di un pannello OLED a 240 Hz, i primi in assoluto in questo segmento.


Potrebbe interessarti anche:




LG Ultragear - monitor oled 240 Hz

Caratteristiche LG UltraGear 27GR95QE e 45GR95QE

Realizzato esclusivamente da LG, questo pannello OLED a 240 Hz conferma le ambizioni del marchio nel mondo del gaming. L’UltraGear 27GR95QE incorpora un pannello QHD (2560 x 1440 pixel) da 27 pollici mentre il 45GR95QE gestisce un pannello OLED da 45 pollici. Quest’ultimo mostra una definizione WQHD di 3.440 x 1.440 pixel. In entrambi i casi, questi schermi supportano una frequenza di aggiornamento nativa di 240 Hz. Questi nuovi modelli garantiscono anche un tempo di risposta inferiore a 0,03 millisecondo GTG (gray-to-gray). In uso, è un tempo di risposta istantaneo per i giocatori e aiuta a limitare l’effetto di sfocatura. Questi schermi superano i migliori monitor con un pannello LCD (VA, IPS o TN) che generalmente rivendicano un tempo di risposta di 1 ms.

Il monitor gaming OLED da 27 pollici di LG copre inoltre il 98,5% dello spazio colore DCI-P3. Supporta la frequenza di aggiornamento variabile (VRR) e si dimostra compatibile con NVIDIA G-SYNC, FreeSync Premium e VESA Adaptive Sync. A questo si aggiunge il supporto per i connettori HDMI 2.1 e DisplayPort 1.4. Si noti anche la presenza di un jack per cuffie a 4 poli per abbinare delle cuffie DTS Headphone:X.

LG UltraGear 45GR95QE: primo monitor Oled 45 pollici 240 Hz

Ancora più impressionante, il modello 45GR95QE si presenta come il primo monitor OLED LG curvo da 45 pollici con definizione WQHD (3440 x 1440) e in formato 21/9. Questo grande schermo è dotato di una curvatura 800R e beneficia di una certificazione per la sua bassa emissione di luce blu. Il produttore sudcoreano annuncia un livello di contrasto di 1.5000:1 e la copertura del 98,5% dello spazio colore DCI-P3. Ovviamente, e come per il suo fratellino, questa tecnologia OLED consente un contrasto “infinito” poiché ogni pixel è gestito individualmente.

LG Ultragear - monitor oled 240 Hz

Presentazione al CES 2023 e presto disponibile in Europa – Prezzo e data di uscita

I visitatori del CES 2023 potranno sperimentare questi nuovi monitor LG. Come promemoria, l’evento si terrà all’inizio del prossimo anno a Las Vegas, dal 5 all’8 gennaio.

I monitor gaming di LG sono disponibili anche per il pre-ordine negli Stati Uniti dal 12 dicembre. Un passaggio sul sito degli Stati Uniti permette di scoprire i prezzi degli UltraGear 27GR95QE e 45GR95QE. Il primo è a $ 999,99, mentre il secondo è a $ 1699,99.

Il ramo europeo di LG conferma che i due modelli arriveranno nei principali mercati del Nord America e dell’Asia a gennaio, in Europa da febbraio 2023, poi in Medio Oriente e in America Latina nei mesi successivi. Le tariffe non sono ancora note, ma saranno necessariamente alte nel Vecchio Continente.

 LG UltraGear OLED (27GR95QE)LG UltraGear OLED curvo (45GR95QE)
Connettività:– HDMI 2.1 x 2
– DisplayPort 1.4 x 1
– USB 3.0 x 3
– Uscita jack a 4 poli (DTS HP:X)
– HDMI 2.1 x 2
– DisplayPort 1.4 x 1
– USB 3.0 x 3
– Uscita jack a 4 poli (DTS HP:X)
Curvatura:800R
Definizione:QHD (2560 x 1440)WQHD (3440 x 1440)
Gamma di colori:DCI-P3 98,5%DCI-P3 98,5%
HDR:HDR10HDR10
Livello di contrasto:1500000:11500000:1
Dimensioni dello schermo:27 pollici45 pollici
Tasso di aggiornamento:240 Hz240 Hz


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.