PlayStation 6, tutto quello che sappiamo: data di uscita, specifiche e prezzo

Riccardo Ferrari7 Dicembre 2022
PlayStation 6

PlayStation 6 è distante diversi anni da noi ma abbiamo incominciato a raccogliere tutte le informazioni che abbiamo sulla nuova console Sony.

La console PlayStation più recente è arrivata nel 2020, ma non c’è mai un momento sbagliato per parlare di ciò che verrà dopo. La PlayStation 6, anche se ancora a diversi anni di distanza, si spera che ti permetta di espandere più facilmente lo storage interno, essere più sottile della PS5 e (se ci è permesso sognare) includere miglioramenti come un pad di ricarica wireless e funzionalità di aggiornamento modulare.



PlayStation 6

Quando uscirà PlayStation 6?

Da anni si parla che raggiungeremo presto la fine delle console di gioco tradizionale. Potremmo vedere Sony ridimensionare a un dispositivo simile a un’unità flash che si collega alla tua TV, come Stadia, forse? Forse. Supponiamo però che PS6 sia effettivamente in cantiere per ora.

Sony ha rilasciato una nuova PlayStation ogni tot anni che sono variati nel corso del tempo.

Un dirigente Sony sostiene questo ciclo di rilascio:

In effetti, in passato, il ciclo per una nuova piattaforma era da 7 a 10 anni, ma in considerazione del rapido sviluppo e dell’evoluzione della tecnologia, ci si aspetta ora un ciclo di cambio piattaforma da sei a sette anni.

Un indicatore che vedremo effettivamente questa console è che Sony ha già assicurato il marchio per le versioni fino alla PS10. Questo non dimostra nulla, ovviamente, ma suggerisce un futuro di qualche tipo.

Un altro dato da segnalare è il report secondo il quale Sony inizi a sviluppare una nuova PlayStation e quando arriva effettivamente. Non dovremmo prenderla come prova, ma è interessante da considerare:

  • Lo sviluppo di PS4 è iniziato nel 2008, e poi è stato rilasciata cinque anni dopo.
  • Lo sviluppo di PS5 è iniziato nel 2015, e poi è stato rilasciata cinque anni dopo.
  • Sulla base di un annuncio di lavoro 2021 di Sony che suggerisce lo sviluppo di una nuova console, possiamo supporre che la data di uscita della PS6 sarà intorno al 2026.

Stima della data di rilascio

Da quando la PS5 è diventata disponibile a novembre 2020 è stato difficile riuscirne ad ottenerne una a causa della loro rarità. Quindi noi presupponiamo che la nuova PlayStation 6 non arriverà prima del 2026-2027 (o forse anche 2028).

Nel frattempo, se Sony mantiene la sua solita strategia, vedremo una PS5 Pro o Slim prima della nuova generazione. Una fonte afferma che la nuova PS5 di Sony avrà un’unità disco removibile collegata alla console con una porta USB-C sul retro, e potrebbe essere lanciata intorno a settembre 2023.

Prezzo stimato di PlayStation 6

Le ultime console Sony sono lanciate tra i 400 e i 500 euro. Non si può dire che tipo di hardware, funzionalità extra o miglioramenti potrebbe avere la PlayStation di nuova generazione che ne cambierebbero il prezzo in un modo o nell’altro.

Per ora, noi supponiamo che PlayStation 6 possa costare intorno ai 600-700 euro.

Informazioni sul preordine

I preordini inizieranno dopo l’annuncio ufficiale della console da parte di Sony e saranno disponibili attraverso il sito web ufficiale di PlayStation. Ti faremo sapere cosa aspettarti quando arriverà il momento.

PlayStation 6

Caratteristiche PlayStation 6

Qualsiasi dettaglio in questa sezione sono semplicemente speranze e desideri. Tuttavia, possiamo supporre alcune funzionalità in modo un po’ accurato perché le cose cambiano costantemente con le nuove iterazioni di una console di gioco. Basta non prendere quello stiamo per elencare troppo sul serio, almeno per il momento.

  • Wireless integrato: le PlayStation moderne si connettono già a Internet in modalità wireless, ma ciò a cui ci riferiamo qui è un’area nella parte superiore della console, o forse attraverso un braccio scorrevole, che può caricare gli accessori. Mettici il telefono, le cuffie, i controller, tutto ciò che supporta la ricarica wireless. All’inizio potrebbe sembrare strano, ma sfruttare lo stato sempre collegato della PS6 per caricare i tuoi prodotti di tutti i giorni (e il controller PS6) sarebbe fantastico. Includi l’adattatore wireless dell’auricolare nella console e sarai in grado di abbandonare sia la stazione di ricarica DualSense che il dongle USB wireless.
  • Miglioramenti dello storage: se il disco rigido interno non è abbastanza grande per le vostre esigenze, espandere lo storage di PS5 è possibile, ma non facile. Speriamo che Sony renda gli interni della PS6 più accessibili, quindi scambiare il disco rigido con qualcosa di più significativo e più facile, come attraverso un modello plug-and-go. Certo, potresti usare un’unità esterna, ma non otterrai una velocità di lettura paragonabile a quella che sei abituato con l’SSD NVMe interno. Se non fosse un nuovo modo di aggiornare l’unità, un SSD più grande sarebbe sufficiente per la maggior parte delle persone.
  • Integrazione VR: è verso questa direzione che sta andando il gaming. In questo momento, abbiamo dispositivi separati che dobbiamo acquistare per collegarci ai nostri computer e console esistenti per beneficiare dei giochi di realtà virtuale. Forse con la PS6 Sony inserirà i controller di movimento ed il nuovo visore nella stessa scatola della console. Non si sa mai!
  • Massima compatibilità con le versioni precedenti: vogliamo comprare un gioco e sapere che possiamo giocarci per molto tempo. La PlayStation 6 dovrebbe essere retrocompatibile con i giochi delle vecchie console, idealmente fino alla PlayStation di prima generazione.
  • Interfaccia utente aggiornata: non è raro vedere un’interfaccia utente aggiornata con una nuova versione di qualsiasi tecnologia, specialmente quando si tratta di una console che ha un ciclo di mezzo decennio. Il PlayStation Store otterrà un aggiornamento, si spera con modi migliori per navigare.
  • Design più piccolo: la PS5 è davvero massiccia. A seconda di dove la si posiziona nella postazione gaming la PlayStation 5 attira sicuramente l’attenzione, anche perché è difficile non notarla. E forse questo ti piace, ma in caso contrario, c’è una console più piccola probabilmente in arrivo. Speriamo che la PS6 si ridimensioni un po’, e probabilmente lo farà. Almeno, non ci aspettiamo una versione più grande, quindi speriamo che si adatti meglio agli spazi domestici.
  • Aggiornamenti modulari: scomporre la PlayStation in parti più piccole significherebbe che ogni pezzo, quando un aggiornamento è desiderato o necessario, potrebbe essere scambiato con uno più recente. Proprio come un PC standard, si potrebbe costruire sulla console nel corso degli anni man mano che l’hardware migliora, senza comprare tutto nuovo ogni pochi anni. Succederà con la PS6? Possiamo solo sperare. Non c’è motivo di credere che vedremo presto questa situazione, ma possiamo sperare. Giusto?
  • Hub per le serie videoludiche: giocare a una serie in ordine spesso non è semplice. Sony deve rendere più facile per i giocatori acquistare tutti i giochi che sono nella stessa serie. O per lo meno, fornire l’ordine della serie in una lista facile da capire in modo da poter trovare chiaramente dove ti trovi nel mix di remake e re-release.
  • Console solo digitale: simile ai telefoni senza porta di ricarica o jack per cuffie, le console senza disco (pensa a PS5 Digital Edition e Xbox Series S) non sono per tutti, ma potremmo muoverci in quella direzione. Se ti piace collezionare giochi e film fisici, non saresti soddisfatto di una PS6 che manca di supporto per il disco, ma con velocità internet più elevate e un evidente passaggio verso lo streaming, avrebbe senso, almeno un giorno, rimuovere del tutto l’unità disco.

Specifiche e hardware PlayStation 6

La PlayStation 6 migliorerà sicuramente in più modi rispetto alle funzionalità sopra elencate, ma dato che siamo a diversi anni dal lancio, non è molto utile in questo momento indovinare che tipo di hardware sarà disponibile allora.

In generale, però, aspettati una PlayStation con una CPU ancora più veloce e più capace e controlli più reattivi.

Un concept video interamente just-for-fun rilasciato da DZ Migo è una prospettiva della console in termini di design. Simile agli altri concept lontani del creatore, mostra la PS6 come robusta e scura, con elementi presumibilmente tratti da varie versioni della Xbox, nettamente diversi dalla PS5. C’è un altro rendering completamente diverso della PS6 qui.

Poi di nuovo, Sony potrebbe andare nella direzione completamente opposta e scegliere qualcosa di minimalista, prendendo in prestito aspetti di design dalle console più vecchie. Almeno, questa è l’idea con questo concetto di PS6 di Yanko Design:

Sapremo di più sul design della console, sui giochi, sulla retrocompatibilità, sul controller e sulle cuffie e su altri dettagli hardware man mano che ci avviciniamo al lancio.



I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.