Recensione Trust GTX 391 Thian: le cuffie da gaming che pensano all’ambiente

Riccardo Ferrari17 Novembre 2022
GXT 391 Thian di Trust Gaming

In questa recensione abbiamo testato le GXT 391 Thian, una delle ultimi versioni di Trust nel campo delle cuffie da gaming che puntano ad essere ecosostenibili a un prezzo accessibile.

Le GXT 391 Thian di Trust Gaming sono cuffie da gaming wireless realizzate con materiali riciclabili (85% del dispositivo) e progettate pensando alla sostenibilità.

Vengono fornite con una batteria ricaricabile, non sono follemente costose e sono compatibili con console e PC. Ma il suo prezzo e il suo design eco-friendly riusciranno a garantire una buona qualità complessiva? Scoprilo nella nostra recensione.



GXT 391 Thian di Trust Gaming

Design e caratteristiche delle Trust GTX 391 Thian

Le Trust Gaming GXT 391 Thian hanno un design over-ear, con padiglioni arrotondati e “GXTrust” stampato in argento opaco al centro. I cuscinetti sono in parte bianchi e in parte neri, realizzati in un tessuto in ecopelle imbottito, ricoperto da un morbido strato superiore in rete.

L’imbottitura non è morbidissima, ma le cuffie risultano leggere e non scomode. L’archetto è in plastica nera opaca con ammortizzazione bianca e può essere regolato per adattarsi.

Sul padiglione sinistro troverai il microfono, che non è removibile. Può essere ruotato entro 45 gradi e la sua lunghezza può essere attorcigliata nella forma desiderata.

Sul padiglione sinistro ci sono i controlli. C’è l’interruttore di alimentazione, un pulsante di disattivazione del microfono e il controllo del volume. Ci sono due porte, una per il cavo USB ricaricabile e una per il cavo audio da 1,2 m.

Tra questi c’è una luce di stato di alimentazione: brilla di blu quando l’auricolare è acceso e rosso quando è in carica. Purtroppo non fa nulla per indicare la durata della batteria; invece, un jingle simile al suono 1-up di Super Mario Bros. viene riprodotto attraverso le cuffie quando la batteria si sta esaurendo.

GXT 391 Thian di Trust Gaming

Batteria e connettività

Le Trust GXT 391 Thian sono quindi ricaricabili tramite cavetto. Da una carica completa, la batteria mi è durata circa due giorni con un uso medio alto (circa 12-13 ore di impiego effettivo). Se non usi il dispositivo per cinque minuti, si spegnerà automaticamente.

Ci vogliono poco più di tre ore per una ricarica completa. Mi ha irritato il fatto che non lo potessi usare durante la ricarica, a causa del cavo di ricarica in dotazione lungo solo 30 cm. I cavi per le periferiche per PC dovrebbero essere più lunghi perché il PC è raramente vicino a te.

Le cuffie si collegano in modalità wireless tramite un dongle a 5,8 GHz, il che significa che puoi lasciare la stanza in cui si trova il tuo PC/console e continuare a parlare con gli amici o ad ascoltare musica. Non c’è Bluetooth, il che sembra un po’ una svista nel caso in cui tu voglia connetterti al cellulare o alla Nintendo Switch, ma si deve ricordare che si tratta comunque di un apparecchio economico.


Potrebbe interessarti anche:


Non c’è alcun software disponibile per le cuffie da gaming Trust Thian GXT 391, mentre l’unica illuminazione sul Thian è sull’interruttore on/off e sull’indicatore della batteria. Purtroppo, le Thian non hanno cancellazione del rumore, isolamento acustico o suono surround virtuale. Soprattutto l’ultimo per me è fondamentale ormai per qualsiasi cuffia da gaming che si rispetti.

GXT 391 Thian di Trust Gaming

Come suonano le Trust GTX 391 Thian

Le Trust Gaming GXT 391 Thian hanno una qualità del suono più che decente. Non è così forte come altre cuffie che ho testato, anche se tutto risulta abbastanza chiaro e pulito.

La sensibilità delle Thian è di 100 dB, il che è buono per i suoi driver da 40 mm, in quanto migliora l’uscita del suono senza pesare troppo sulla batteria, aggiungendosi all’eco-compatibilità del dispositivo. Il Thian è chiaro a volumi più bassi e non distorce a volumi più alti.

La frequenza sonora del Thian è di 20-20.000 Hz, in pratica quindi tutte le frequenze sono adeguatamente supportate dai driver da 40 mm. Il suono è ottimo, non solo per i giochi, ma anche per la musica e le chiamate vocali.

Per i giochi, ho testato il GXT 391 Thian in diversi giochi. Ho usato la modalità Crea un Sim di The Sims 4 per ascoltare le differenze tra voci maschili e femminili, da basse a acute: tutte erano chiare e non avevano distorsioni anche al volume più alto.

Ho giocato ad ARK: Survival Evolved per sentire come le cuffie andassero con la giungla e vari suoni di animali. Era coinvolgente e chiaro. La maggior parte se non tutto il suono è stato ripreso chiaramente senza distorsioni.

Per gli FPS ho provato Destiny 2 e Warframe, volevo vedere come arrivavano i colpi nemici e altri suoni delle armi, in particolare quanto suonassero chiaramente da diverse direzioni. Purtroppo come si poteva prevedere non ho riscontrato grande direzionalità dei suoni, rendendo difficile capire dove provenissero gli spari dei nemici. Questo è il motivo per cui il suono surround virtuale o 3D è importante per me quando si tratta di cuffie da gaming.

Le cuffie non hanno alcuna opzione di equalizzazione integrata, nemmeno un buon vecchio potenziamento dei bassi. Ma tenendo presente che le Thian sono destinate principalmente all’uso con PC, questo non è un grosso problema – si può anche equalizzare il suono tramite software.

GXT 391 Thian di Trust Gaming

Come va il microfono delle Trust GTX 391 Thian

Il microfono funzionava molto bene per i party di gioco. Ho testato il device in un gioco di squadra usando Discord per la comunicazione vocale. Io e il mio team potevamo sentirci bene, e il pulsante mute è sicuramente utile.

Ho usato le cuffie GXT 391 Thian su Whatsapp su PC per una normale chiamata di famiglia. Potevo sentire tutte le voci in maniera chiara e distinta. E lo stesso vale per i componenti della mia famiglia che potevano sentirmi senza distorsioni e chiaramente.

GXT 391 Thian di Trust Gaming

Considerazioni finali

Le Trust Gaming GXT 391 Thian sono cuffie da gaming economiche che danno la priorità alla sostenibilità rispetto alla maggior parte di tutto. Questo non vuol dire che non funzionino bene, perché lo fanno: hanno un bel suono nitido e il suo microfono ha catturato chiaramente la mia voce.

Sembrano solo un po’ “noiose” e mancano di alcune caratteristiche chiave come la cancellazione del rumore e il suono surround. Queste caratteristiche avrebbero aumentato il prezzo e peggiorato la durata della batteria, però.

Così com’è, la durata della batteria di un paio di giorni di uso pesante è decente. Il fatto che ci vogliano tre ore per caricarsi completamente è sicuramente meno apprezzabile, soprattutto perché il cavo di ricarica incluso è così corto.

Tutto sommato, le Thian sono cuffie economiche vendute a 69,99 euro e fanno quello che promettono. Purtroppo però non c’è nessuna sorpresa degna di nota.

Trust Gaming GXT 391 Thian
Le Trust Gaming GXT 391 Thian sono cuffie da gaming wireless economiche che funzionano bene. La sostenibilità è al centro di questa periferia, purtroppo però non offrono funzioni particolari ed hanno un design davvero piatto.
Pro
+ Ecologiche
+ Connessione wireless
+ Leggere
+ Microfono che funziona bene
Contro
– Nessuna possibilità di rimuovere il microfono
– Mancanza di suono sorround virtuale
– Design deludente


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.