Torna l’Amazon University Esports Masters, due università milanesi rappresenteranno l’Italia

Riccardo Ferrari25 Marzo 2022
Amazon University Esports Masters

L’Amazon University Esports Masters, il più importante campionato europeo dedicato alla scena del gaming competitivo accademica – organizzato da GGTech e che in Italia si avvale del supporto del tournament organizer PG Esports – avvia ufficialmente l’edizione 2022 con il torneo di League of Legends, il MOBA per eccellenza. Gli scontri della group phase sono già cominciati nei giorni scorsi e i match continueranno con i play-off a partire dal 21 maggio, per chiudersi con il gran finale il 25 e il 26 giugno. In Italia le competizioni saranno trasmesse sul canale Twitch di PG Esports a cominciare dai play-off, il momento in cui la gara entra davvero nel vivo. 

A comporre la rosa delle squadre che avranno l’opportunità di mostrare le proprie skill di fronte alla scena competitiva europea, saranno proprio i team vincenti delle finali universitarie disputate in ogni nazione su League of Legends: sono 22 gli Istituti coinvolti, provenienti da 15 Paesi. Nel caso dell’Italia, a rappresentare il Bel Paese e la propria università saranno i due team che hanno sbaragliato gli avversari durante la Winter Season: il team del Politecnico di Milano e dell’Università Bocconi, atenei che già da tempo guardano all’esport come strumento per la socializzazione tra gli studenti.

Amazon University Esports Masters
ì

La competizione poi si si sposterà su altri videogame competitivi e anche in questo caso a sfidarsi saranno i team europei vincitori dei tornei universitari delle proprie nazioni: la group phase di Rocket League partirà il 9 aprile, con playoff previsti per il 30 aprile e finale il 1° maggio; Teamfight Tactics invece vedrà le squadre impegnate il 7 maggio nella fase a gruppi e nei playoff e la finale prevista per l’8 maggio; infine per Clash Royale sono previsti group phase e playoff il 24 maggio e finale il 25 maggio.

Anche solo prendere parte a un torneo di questo livello significa poter mostrare le proprie capacità di fronte a tutta Europa, un’opportunità unica per tutti i pro-player alle prime armi che vogliano fare della propria passione una professione. I vincitori potranno ufficialmente definirsi “Esports European Academic Champions”, titolo di cui si possono fregiare solo i migliori player universitari, e aggiudicarsi il montepremi in palio, che ammonta in totale a ben € 24.500

Anche in questa ultima edizione, Amazon University Esports Masters sarà supportata da diversi partner come Riot Games, Intel e Twitch Student, che garantiranno le migliori tecnologie di ultima generazione e la massima potenza nel campo del gaming, confermando così il loro sostegno per l’ecosistema esport e soprattutto per le competizioni in ambito universitario.

I migliori team del continente sono già in competizione per decretare ufficialmente la squadra universitaria di League of Legends più forte d’Europa: chi sarà il prossimo campione? Non resta che scoprirlo! 


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.