La pre recensione di OPPO Find N, smartphone pieghevole compatto

Luca Viscardi7 Febbraio 2022
OPPO Find N visto aperto

Stiamo facendo una pre recensione e vi raccontiamo le prime impressioni su OPPO Find N, il recente smartphone Android con schermo pieghevole, lanciato qualche tempo fa in Cina, che però non sappiamo se arriverà in Europa e in particolare in Italia.

La stessa OPPO sta mostrando ai media la tecnologia usata per questo dispositivo, ma non ha fatto previsioni o rilasciato anticipazioni sulla distribuzione in Occidente.

I rumors in circolazione riportano un possibile lancio in questa parte del mondo entro la prossima estate, ma vanno presi con beneficio di inventario: con la nostra pre recensione condividiamo i primi aspetti tecnici sullo smartphone Android con schermo pieghevole che ha appassionato il mondo della tecnologia.

OPPO Find N visto con schermo pieghevole aperto

Come è fatto OPPO Find N, come funziona lo schermo pieghevole

La scheda tecnica di OPPO Find N è molto interessante, grazie ad alcune scelte fatte da OPPO, che lo differenziano rispetto alle proposte in circolazione di Samsung, Huawei e Xiaomi.

Il dettaglio più importante che caratterizza OPPO Find N è il suo display esterno con una diagonale da 5,49″ e una ratio 18:9. Per capirci: Samsung Galaxy Z Fold 3 ha un display esterno da 6.2, con una ratio 25:9.

La proporzione tra i lati è il dettaglio più importante, perché OPPO Find N è “tozzo”, il Galaxy Z Fold 3 stretto e lungo: questo cambia molto l’utilizzo esterno, quando cioè lo schermo è pieghevole è chiuso.

Non si può fare una valutazione a priori scegliendo quale dei due smartphone con schermo pieghevole sia meglio, sono due utilizzi differenti, bisogna capire quali sono le esigenze di ciascuno per acquistare il prodotto più adatto.

OPPO ha il vantaggio di essere più comodo da utilizzare quando si scrive a schermo chiuso, mentre Samsung permette di avere una visualizzazione con più informazioni soprattutto quando si scorre sui siti Internet.

Lo smartphone con schermo pieghevole OPPO Find N offre una scheda tecnica di tutto rispetto, con uno schermo esterno AMOLED protetto da Gorilla Glass, schermo pieghevole interno LTP AMOLED con refresh rate a 120 hz e HDR10+ con un picco di luminosità di 1000 Nits.

Lo schermo pieghevole, quando aperta, ha una diagonale da 7.1 pollici e una definizione 1792 x 1920 pixel, quasi quadrato.

All’interno c’è il processore Snapdragon 888, lo stesso di Galaxy Z fold 3, con 8 o 12 gb di ram, 256 o 512 gb di memoria interna.


Potrebbe interessarti anche:


Fotocamera OPPO Find N Android smartphone

Ci sono tre sensori fotografici da 50, 13 e 16 megapixel, nell’ordine sono senza principale, zoom e grandangolo. Per quello che abbiamo potuto verificare in questi giorni, la qualità dell’immagine è più che buona, grazie ad un blocco fotografico rodato, capace di girare video in 4K con il supporto della stabilizzazione elettronica.

Ci sono ben due fotocamere frontali, quella da utilizzare a schermo aperto e quella per lo schermo chiuso, sono entrambi da 32 megapixel con lo stesso tipo di caratteristiche e la possibilità di girare video in full HD con la stabilizzazione elettronica. Per la nostra pre recensione, abbiamo portato OPPO Find N in trasferta nel fine settimana, testando la sua fotocamera in condizioni molto differenti

La batteria ha una capacità di 4500 mh, con ricarica da 33W, arriva al 100% in poco più di un’ora, con ricarica wireless da 15W e reverse charging da 10W.

Non c’è un connettore per le cuffie, mentre il sensore delle impronte digitali è collocato sul lato del dispositivo, in una posizione comoda da raggiungere quando si impugna il telefono.

Come si usa OPPO Find N, la personalizzazione del software Android

Le prime impressioni di questi giorni sono più che positive, perché il nuovo smartphone con schermo pieghevole di OPPO è maneggevole, tutto sommato facile da trasportare per le sue dimensioni compatte quando è chiuso, veloce nel suo funzionamento: sarà curioso trovarlo quando sarà pienamente ottimizzato per il mercato europeo.

Il modello di OPPO Find N che stiamo usando in questi giorni non è realizzato per la distribuzione in Occidente, per cui non dispone della lingua italiana e molti dei suoi dettagli sono pensati per il mercato cinese.

Per chi di voi fosse tentato dall’acquisto di un modello di importazione, è bene sapere che manca la nostra lingua, ma che nel giro di pochi minuti si può adattare questo smartphone perché funzioni perfettamente con i servizi di Google, il Play Store e tutte le applicazioni che siete abituati ad usare su un qualunque smartphone Android.

Nel parallelismo con l’offerta di Samsung, bisogna dire che la differenza delle dimensioni quando lo schermo aperto si percepisce, ma solo parzialmente. Cambia invece molto la fruizione dei contenuti multimediali, perché la proporzione di Samsung si adatta meglio ai contenuti e quindi permette di vedere i video di YouTube con una diagonale molto più generosa.

OPPO Find N schermo pieghevole acceso

Bisogna però dire che questa dimensione più compatta è particolarmente affascinante e semplice da utilizzare.

La fotocamera è praticamente la stessa di OPPO Find X3 Pro, con un ottimo risultato con i sensori posteriori; quelli frontali hanno una buona qualità, con un discreto risultato anche con poca luce.

Difficile dire oggi quale sia l’autonomia, perché abbiamo usato solo per pochi giorni il nuovo OPPO Find N, ma in linea di massima ci sembra che sia più sufficiente per coprire sempre e comunque una giornata senza particolari patemi. Quando si ricarica il telefono, tende a scaldarsi un po’ ma niente che possa risultare preoccupante.

La cerniera, invece, pare molto solida: l’apertura e la chiusura dello schermo pieghevole di OPPO Find N è precisa, morbida, ma permette di mantenere le posizioni intermedie in modo semplice.

La cerniera di OPPO Find N

Il software dello smartphone OPPO Find N, basato su Android, è personalizzato per l’uso con lo schermo pieghevole, in particolare per sfruttare la fotocamera principale anche per i selfie, o per mostrare una preview delle foto per chi viene fotografato.

Non solo, perché c’è anche un’ottimizzazione per usare lo schermo pieghevole, quando aperto, splittandolo: funzione a cui si aggiunge la possibilità di aprire anche altre applicazione “flottanti” per arrivare ad un totale di 4 applicazioni aperte contemporaneamente.

Quando sarà l’uscita di OPPO Find N in Italia

Ancora non sappiamo quando ci sarà l’uscita di OPPO Find N in Italia, questo per il momento rimane un dispositivo esclusivo per il mercato asiatico.

Speriamo di avere a breve notizie utili, magari con un prezzo competitivo: sarebbe una proposta davvero accattivante.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie! Riceverai una email per la verifica del tuo indirizzo di posta elettronica. Non sarai registrato fino a che non lo avrai confermato. Controlla anche nella cartella Spam.