Honor Magic V, lo smartphone pieghevole di Honor che sfida Samsung

Luca Viscardi10 Gennaio 2022
Honor Magic V

Nella giornata di oggi è arrivato uno degli smartphone più anticipati degli ultimi anni, ovvero Honor Magic V, cellulare con schermo pieghevole che viene per ora presentato solo in Cina e che solo più avanti arriverà da noi.

Honor sta proseguendo il suo percorso nella separazione netta da Huawei, che fino ad oggi non si è ancora concretizzato completamente, come è facile dedurre dagli ultimi smartphone lanciati dai due marchi: Huawei Nova 9 e Honor 50 sono sostanzialmente lo stesso prodotto con nomi diversi.

Ora, invece, la separazione dei due mondi diventa più netta, anche con l’introduzione di un nuovo sistema operativo Magic UI 6, che ottimizza l’esperienza di Android 12 con l’aggiunta di molte soluzioni personalizzate per un uso più semplice e diretto del cellulare, anche quando si compiono azione complesse come il montaggio di video o l’elaborazione delle foto.

Honor Magic V, lo smartphone pieghevole di Honor che sfida Samsung

Sulla base del nuovo sistema operativo Magic UI 6 è stato realizzato anche il nuovo smartphone con display pieghevole che rappresenta un deciso passo avanti, rispetto alla condizione di marchio subalterno a Huawei.

Di tutte le novità che sono state introdotte con il nuovo sistema operativo, quella a cui è stata dedicata particolare attenzione è l’opzione Magic Live, che mette l’intelligenza artificiale al centro dell’utilizzo dello smartphone.

Con questa nuova soluzione, il cellulare di Honor capisce in quale contesto si trova e reagisce in modo intelligente, adattando il proprio funzionamento al contesto stesso. Questo vale, ad esempio per alcune funzionalità connesse all’uso dei servizi pubblici o al tipo di connessione che viene utilizzata, a seconda dei luoghi in cui ci si trova.

Honor Magic V, lo smartphone pieghevole di Honor che sfida Samsung

Come è fatto il nuovo Honor Magic V

Il primo smartphone con display pieghevole di Honor si presenta in due diverse colorazioni, con un display esterno con ratio 21:9, con definizione fullHD+, con una luminosità che arriva fino a 1000 nits, un refresh rate da 120 hz e il supporto allo standard HDR10+.

La diagonale di questo smartphone è di 6.45″ , il che significa che anche quando chiuso il nuovo smartphone pieghevole di Honor si usa con il massimo comfort, con una dimensione che permette di digitare agevolmente. Il Galaxy Z Fold 3 di Samsung ha una diagonale da 6.2 pollici con una ratio 25:9, che è meno comoda da struttura.

Honor Magic V, lo smartphone pieghevole di Honor che sfida Samsung

Il rapporto schermo superficie di Honor Magic V è del 90%, con cornici molto ridotte, che permettono di avere un’esperienza identica a quella di uno smartphone “normale”. Il display esterno è realizzato con uno schermo con bordi curvi molto belli da vedere.

La struttura è rinforzata per resistere alle cadute e per subire i maltrattamenti che sono tipici dello smartphone principale.

Quando aperto, invece, la diagonale è da 7.9 pollici, con una ratio 10:9, una luminosità massima di 800 nits, con standard HDR10+ e un refresh rate di 90hz.

Honor Magic V, lo smartphone pieghevole di Honor che sfida Samsung

Quando si usa il display interno sfruttando le due metà, si ottengono due schermi con ratio 21:9 con una migliore ottimizzazione dello spazio rispetto a Z Fold 3.

Uno degli sforzi più grandi fatti dagli ingegneri è quello per ridurre al minimo il “gap”, lo spazio tra le due metà quando lo schermo è chiuso, con uno spessore complessivo totale di 14.3 mm, inferiore ai 16 mm di Z Fold 3.

Honor Magic V, lo smartphone pieghevole di Honor che sfida Samsung

Lo schermo OLED super flessibile, combinato con la nuova cerniera che si compone di 213 parti diverse, permette di raggiungere un ottimo risultato sul fronte dello spessore. Quando aperto, invece, il nuovo Honor Magic V ha uno spessore di 6.7 mm.

Sulla parte posteriore, quando chiuso, è allocato il blocco delle fotocamere, che si compone di 3 sensori, che sono posizionati richiamando il design circolare di Honor 50, che è diventato un elemento distintivo di Honor. Tutti i sensori sono 50 mpx, con l’aggiunta di un sensore TOF per la perfetta messa a fuoco.

Honor Magic V, lo smartphone pieghevole di Honor che sfida Samsung

La selfie cam sarà da 42 mpx, con ottimizzazione di foto e video attraverso l’intelligenza artificiale.

Il processore sarà un Qualcomm Snapdragon 8 Gen 1, con l’abbinamento di una batteria da 4.750 mah, che per Honor compre senza problemi l’uso di una giornata intera. Per ogni evenienza, c’è il supporto alla carica da 66 watt, che porta alla ricarica del 50% in soli 15 minuti.

Non abbiamo alcuna informazione sull’arrivo in Italia, mentre sappiamo che in Cina il prezzo sarà di 9.999 Yuan, che equivalgono a circa 1.300 euro.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover

Grazie!

Grazie per aver completato la registrazione alla newsletter di Mister Gadget.